martedì, Settembre 28, 2021
HomeRegione SiciliaArriva la nuova bevanda prodotta con succo di Limone di Siracusa Igp

Arriva la nuova bevanda prodotta con succo di Limone di Siracusa Igp

Un importante traguardo che valorizza i marchi di qualità delle eccellenze agroalimentari del Meridione

In arrivo una nuova limonata Igp senza zuccheri aggiunti realizzata con succo di "Limone di Siracusa Igp". A produrla sarà un'azienda nel catanese insieme a una celebre multinazionale che in più di un'occasione ha confermato il suo forte legame con il Sud Italia. L'obiettivo della nuova bevanda è di valorizzare ancora di più un'eccellenza agroalimentare del Meridione. L'impresa siciliana, infatti, è attenta al proprio rapporto con la sua terra, proponendo diversi prodotti di alta qualità con ingredienti salutari e completamente made in Sud.

"Siamo orgogliosi di poter valorizzare le materie prime del nostro Paese", ha dichiarato l'amministratore delegato dell'azienda sicula. Un impegno dimostrato negli anni che attesta l'attenzione verso i prodotti locali Igp, acronimo di Indicazione Geografica Protetta che indica un marchio di origine che viene riconosciuto dall’Unione Europea a quei prodotti agricoli per i quali una determinata qualità o caratteristica dipende dalla sua origine geografica.

L'arrivo della Limonata con succo di Limone di Siracusa Igp "è un nuovo traguardo che premia il nostro impegno nel valorizzare i marchi di qualità degli agrumi siciliani. Possiamo dire di essere stati parte del processo che ha reso possibile l'omaggio a un'altra eccellenza siciliana. Ci auguriamo che questa ulteriore scelta, oggi più che mai, possa essere di esempio e dare visibilità alla Sicilia più autentica e alle qualità delle sue eccellenze agroalimentari", ha dichiarato ai microfoni dell'Ansa la presidente del Distretto Agrumi Federica Argentati.

A proposito di prodotti Igp che stanno per ottenere l'ambito riconoscimento, ultimamente vi abbiamo parlato di un'altra eccellenza agroalimentare siciliana che sta per conquistare questo prestigioso titolo. Si tratta del Limone dell'Etna, un’eccellenza gastronomica e alimentare siciliana coltivata da oltre duecento anni nelle floride terre delle fascia costiera che circonda la zona vulcanica etnea. Conosciuto in tutto il mondo, di questo prodotto tipico del Meridione già si parlava nel 1894 nel celebre romanzo “I Viceré” dello scrittore meridionale Federico De Roberto.

Secondo la normativa europea, tutti coloro che vorranno presentare obiezioni alla registrazione del “Limone dell’Etna” avranno tre mesi per opporsi dal 18 Giugno. Superato il periodo in cui è possibile esporre eventuali riserve, l’eccellenza agroalimentare del Sud potrà essere iscritta nel registro europeo delle Denominazioni d’origine e Indicazioni geografiche (Dop-Igp) e Specialità tradizionali garantite (Stg).

LEGGI ANCHE...