giovedì, Dicembre 1, 2022

L'ulivo pensante, al Sud un albero con il volto di un uomo sul tronco

E' un ulivo soprannominato "pensante", proprio perché sembra riprodurre la figura di un signore che si rilassa circondato dalla natura pugliese

Al Sud possiamo trovare cose curiose e particolari, e non si smette mai di scoprirne di nuove. Sapevate, per esempio, che in Puglia c'è un albero con il volto di un uomo sul tronco? E' un ulivo soprannominato "pensante", proprio perché sembra riprodurre la figura di un signore che si rilassa circondato dalla natura pugliese.

Siamo precisamente a Ginosa, e il tronco di questo stranissimo albero sembra davvero raffigurare un uomo barbuto mentre osserva il panorama circostante. Anche chi non ha una fervida immaginazione non fa fatica ad individuare nel legno i due occhi dell'Ulivo Pensante, il naso appiattito e la lunga barba. Sembra davvero un'opera realistica di un grande scultore.

Dove si trova l'Ulivo Pensante

Questo albero particolarissimo si trova a Ginosa, in provincia di Taranto, ed è tutelato dal comitato di Ginosa per il Parco Naturale Regionale delle Gravine Joniche, che ha deciso di non rivelare il luogo preciso in cui si trova questo albero per evitare atti vandalici. Addirittura, alcuni avevano dubitato dell'esistenza e veridicità di questo albero, ma la conferma della sua esistenza è arrivata più volte direttamente dai responsabili del Parco. L’Ulivo Pensante esiste davvero e i pochi fortunati che lo hanno scovato ne sono rimasti entusiasti. ed è visibile in tutta la sua meraviglia dai più fortunati che riescono a scovarlo. E' probabile che anch'esso appartenga alla tradizione degli alberi secolari della Puglia.

I più romantici, che visitano questa perfetta scultura naturale, pensano che il tronco sia lì da secoli per poter ammirare sotto la sua ombra l'evoluzione continua della varietà pugliese, che si trasforma di continuo senza però mai perdere la sua unicità.

C'è da dire, inoltre, che il Sud è pieno di alberi particolari, antichi e con storie spesso avvolte da mistero. Anch'essi fanno parte dell'enorme e unico patrimonio di bellezza in dotazione alla nostra terra.

LEGGI ANCHE...