Intervento ad alta specialità salva la vita a un uomo: prestigio per un ospedale del Sud

Una grande soddisfazione per questo ospedale del Sud, che oggi ha visto il suo nome su tutti i giornali

intervento


Anche in emergenza Coronavirus continuano i trattamenti e le operazioni per altre patologie in tutti gli ospedali del Sud. Giunge notizia di un grande intervento ad alta specialità effettuato presso l’Uoc di Urologia dell’ospedale “Gravina” di Caltagirone. L’operazione ha riguardato il trattamento di un tumore infiltrante della vescica, realizzata su un uomo di 66 anni.

L’intervento ha previsto l’asportazione integrale della vescica e della prostata e la ricostruzione di una nuova vescica con un tratto intestinale (neovescica ileale ortotopica).

Il direttore generale dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza, ha rilasciato queste dichiarazioni, riportate da Catania Today: “L’emergenza Covid non ha rallentato l’attività chirurgica di alta specialità. Nonostante le numerose difficoltà i nostri specialisti sono riusciti a dare risposte di altissimo livello alla comunità. Ringrazio davvero tutti gli operatori che hanno garantito le prestazioni urgenti in questo difficile momento”.

L’operazione è durata circa 4 ore, e al termine dell’intervento il paziente non ha avuto necessità di essere trasportato in Rianimazione: “Siamo molto soddisfatti per il risultato conseguito – ha detto uno dei medici che hanno realizzato l’intervento -. Il paziente sta bene e verrà dimesso nei prossimi giorni. Ringrazio la Direzione Aziendale per le scelte compiute che ci hanno permesso di raggiungere obiettivi così prestigiosi. È un risultato di squadra, di tutta la squadra del ‘Gravina’, per il quale ringrazio la Direzione medica del Presidio, i colleghi anestesisti e i miei collaboratori”.

Il tumore alla vescica, purtroppo, è molto diffuso, ed è la quinta neoplasia maligna in Europa, più frequente negli uomini. L’intervento, per il modo in cui è stato eseguito, permetterà una buona ripresa post-operatoria e un rientro rapido alle attività quotidiane, oltre che la scelta migliore dal punto di vista estetico.

Una grande soddisfazione per questo ospedale del Sud, che oggi ha visto il suo nome su tutti i giornali. Un premio per la professionalità, ancora più lodevole in questo periodo di emergenza per il Coronavirus.