Al Sud il mistero della strada maledetta: è in salita ma va in discesa

Questa strada è stata definita "maledetta", ma c'è una spiegazione allo strano fenomeno

Foto tratta da video di SavetheJoint, Youtube


Il Sud è pieno di leggende, di miti, di stranezze e di misteri irrisolti. Ma anche di particolarità che destano attenzione e curiosità. Sapete, ad esempio, che nel Salento, a Martina Franca, città della valle d’Itria, c’è una strada che sfida le leggi della fisica? Si tratta di un vicolo cieco, in salita, con una caratteristica che lo rende davvero un caso singolare: le auto che la percorrono, possono salire la pendenza con la marcia in folle e il motore spento, come se fossero attratte verso l’alto da una forza strana, come un magnete con un metallo.

I veicoli, inoltre, vanno stranamente a fermarsi vicino ad una lapide di un giovane morto nel 1949. Altro particolare, questo, che rende la strada avvolta dal mistero, tanto che essa viene soprannominata “strada maledetta”.

Riguardo a questa strada, ci sono varie correnti di pensiero. Qualcuno crede che si tratti di un luogo magico, dove avvengono fenomeni paranormali; qualcun altro, invece, assicura che esistono dei campi magnetici capaci di vincere la forza di gravità e attirare a sé le auto.

Ma questa seconda ipotesi è da scartare, perché se si trattasse di campo magnetico verrebbero attratti solo i materiali ferrosi o metallici, invece anche l’acqua risale lungo la pendenza.

Ma cosa pensano gli esperti di fisica? Essi assicurano che si dovrebbe trattare di una particolare illusione ottica creata dalla conformazione del territorio. La strada in realtà all’inizio è in discesa e soltanto dopo diventa in salita, vicino alla lapide.

La conformazione morfologica della zona, quindi, inganna il nostro cervello che percepisce il tratto intero come una salita.

Accanto a questa spiegazione, però, resta la coincidenza inquietante per cui le auto si fermano proprio davanti al monumento funebre del giovane morto.

Non si può parlare di fantasmi, quindi, però è impossibile non farsi suggestionare da queste storie e soprattutto da quello che vediamo con i nostri occhi: per essi, infatti, queste strade restano comunque strade in salita.

Video di SavetheJoint, Youtube

Errata Corrige: come sottolineatoci da un nostro lettore, abbiamo provveduto a sostituire la foto in evidenza. Quella precedente rappresentava una strada simile a quella descritta nel pezzo ma situata in Trentino.