martedì, Febbraio 27, 2024
[rank_math_breadcrumb]

Coronavirus, l'Istituto della Sanità: "Al Sud può avere una diffusione limitata"

La curva del contagio da Coronavirus, purtroppo, è ancora in aumento, ma nelle regioni del Sud la diffusione è ancora contenuta. E, secondo l'Istituto Superiore della Sanità, potrebbe essere ancora così se verranno rispettate le norme adottate.

"E’ possibile che al Sud possa esserci una circolazione più limitata del nuovo Coronavirus - ha affermato Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità - e che i picchi di pazienti che necessitano di terapia intensiva, e dunque di essere intubati, non siano così importanti come è stato al Nord, a patto che si rispettino le attuali misure stringenti di contenimento"

Al Sud infatti, continua, "i casi sono ancora limitati e se si agisce in un momento iniziale della curva epidemica si può intervenire in modo significativo. Se dunque il rispetto delle misure varate, a partire dalle limitazioni dei contatti interpersonali, è fondamentale in tutto il Paese, ancora più cruciale è nelle regioni meridionali proprio per rallentare dagli inizi la circolazione del virus".