Coronavirus, partite le assunzioni al Sud per potenziare le strutture sanitarie

A comunicarlo è il Governatore sul suo profilo Facebook: "Arrivano i rinforzi nei reparti e nelle corsie dei nostri ospedali per fronteggiare l'emergenza Covid 19"

Infermieri

Procedono al Sud i piani straordinari per l’emergenza Coronavirus. In Puglia è partita l’assunzione nelle Asl di ben 2.539 operatori sanitari tra medici (anestesisti, biologi e rinanimatori), infermieri e operatori sanitari.

A comunicare l’avvenuta firma dei primi contratti è il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: “Arrivano i rinforzi – ha annunciato il Governatore sul suo profilo Facebook – nei reparti e nelle corsie dei nostri ospedali. È partito in tutta la Puglia il piano straordinario di assunzioni di medici, infermieri e operatori sanitari per fronteggiare l’emergenza Covid-19. I primi contratti sono già stati firmati, e continueremo a lavorare per potenziare lo straordinario esercito di donne e uomini che si stanno prendendo cura della salute dei pugliesi.

ARRIVANO I RINFORZI NEI REPARTI E NELLE CORSIE DEI NOSTRI OSPEDALIÈ partito in tutta la Puglia il piano straordinario…

Gepostet von Michele Emiliano am Donnerstag, 12. März 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO