Il cuore del Sud salva la vita di una bimba: potrà essere operata in Svizzera

La raccolta fondi ha ottenuto il risultato sperato. Il padre Giuliano: "Siamo senza parole"

Finalmente una bella notizia. A Cerignola (Foggia) si esulta per Milla, una bimba che sta per riavere la sua salute e la sua vita. La piccola, infatti, un anno fa aveva ingerito accidentalmente una batteria al litio, subendo gravi danni fisici. Per garantirle un futuro migliore, dopo un calvario di ricoveri e cure varie, la piccola aveva bisogno di un costoso intervento chirurgico in Svizzera, che i genitori non potevano permettersi.

Dopo la richiesta d’aiuto della famiglia, subito partì una raccolta fondi online. Oggi suo padre ha comunicato che l’obiettivo è stato raggiunto: Milla potrà essere operata grazie alla generosità delle persone: “Volevo avvisarvi uno ad uno e ringraziarvi di cuore a tutti, siamo senza parole e volevamo stoppare le donazioni on-line, avete raggiunto l’obiettivo e non vogliamo assolutamente approfittare di nulla e di nessuno, stiamo attraversando anche un periodo non roseo in tutta Italia, c’è gente che non andrà a lavoro e forse perderà anche la giornata in busta (chi ce l’ha una busta paga), ed a noi non va una cosa del genere”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO