Al via il Commissario Montalbano: tutte le curiosità sulla fiction ambientata al Sud

Già in anteprima nelle sale cinematografiche per tre giorni, stasera andrà in onda su Rai 1 la prima puntata del nuovo ciclo di episodi del Commissario più amato della tv

Commissario Montalbano
Foto Facebook


Torna il Commissario Montalbano con Luca Zingaretti. L’appuntamento è questa sera lunedì 9 marzo su Rai 1 alle ore 21:20 con il primo episodio “Salvo amato, Livia mia”, uscito già in anteprima nei cinema italiani, mentre la seconda e ultima puntata (inedita) di questo ciclo “La rete di protezione” sarà trasmessa lunedì 16 marzo. Anche se già pronto, il terzo episodio andrà invece in onda nel 2021: dopo la scomparsa dello scrittore Andrea Camilleri e del regista Alberto Sironi il futuro della serie pare non essere sicuro anche perché l’attore romano nei panni di Montalbano Luca Zingaretti ha dichiarato di volersi prendere una pausa.

In attesa dell’inizio della prima puntata in onda questa sera, vediamo qualche curiosità sulla fiction che ha come protagonista il Commissario più amato dalla tv.

Il Commissario Montalbano: le curiosità sulla fiction

I piatti preferiti: in molte scene della serie abbiamo visto il Commissario Montalbano essere un vero e proprio amante della cucina. Ad esempio, sul set compaiono più volte gli spaghetti ai ricci di mare, le sarde a beccafico, gli arancini e il suo piatto preferito siciliano: la pasta n’casciata.

I modi di dire: negli episodi della fiction più volte il Commissario usa delle espressioni da lui coniate come “una rottura di cabasisi” per intendere una rottura di scatole. I cabasisi sono dei tuberi dolci mai usati in questo senso nel linguaggio comune. Un’altra parola molto cara a Montalbano è “camurria”, ossia grande fastidio.

I luoghi: la città dove è ambientata la fiction si chiama Vigata. Ma sapevate che non esiste? In realtà si tratta di Porto Empedocle, in provincia di Agrigento ed è la città natale di Andrea Camilleri, autore del best seller da cui è tratta tutta la serie. Poi troviamo gli scenari di Ragusa, Ibla, Scigli, Modica, Punta Secca, Sampieri e Donnalucata.

Successo all’estero: la fiction girata in Sicilia ha molto seguito non solo in Italia, ma anche in altri moltissimi Paesi (Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Russia, Australia, Stati Uniti, Sud America) ed è tradotta in più di 15 lingue.

Il mare, odi et amo: Montalbano ama il mare, ma allo stesso tempo ne ha anche paura per la sua immensità e i suoi segreti. Sicuramente perché più volte si è trovato a risolvere dei casi che riguardavano anche cadaveri gettati in mare.

Montalbano e l’emergenza Coronavirus: il 50% degli incassi dell’episodio “Salvo amato, vita mia”, uscito nelle sale italiane in anteprima il 24, 25 e 26 febbraio, sono stati devoluti all’Ospedale Spallanzani di Roma e alla onlus Ape, l’associazione pazienti ematologici dell’ospedale Sant’Andrea.

IL COMMISSARIO MONTALBANO

STASERA c'è #MONTALBANO! Finalmente il nuovo episodio de Il Commissario Montalbano in onda questa sera su Rai1 e RaiPlayAppuntamento alle 21.20 con "Salvo amato, Livia mia"#Montalbano #IlCommissarioMontalbano #LucaZingaretti #CesareBocci #PeppinoMazzotta #AngeloRusso #SoniaBergamascoSellerio Rai Com#primaserata #iorestoacasa #stiamoacasa

Gepostet von Il Commissario Montalbano Rai am Montag, 9. März 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO