Coronavirus, sconti e agevolazioni al Sud per incentivare il turismo

Fino al 30 aprile tre notti al prezzo di due, sconti sui menù e navette elettriche gratis per girare la città

Coronavirus
La Cattedrale di Siracusa


La psicosi collettiva nata dai casi di contagio da Coronavirus rinvenuti in Italia sta penalizzando duramente il turismo. Sono infatti tantissime le disdette dei viaggi arrivate anche al Sud. Per attirare di nuovo i turisti la città di Siracusa ha deciso di offrire un pacchetto di sconti e agevolazioni valide fino al 30 aprile.

Una serie di iniziative presentate dal sindaco di Siracusa Francesco Italia, insieme agli operatori turistici. Uno dei settori più colpiti da questa emergenza Coronavirus, ha dichiarato il sindaco, è proprio il turismo: “il compito di chi governa è lanciare un messaggio rassicurante e lavorare per il rilancio del comparto turistico una volta finita l’emergenza”, queste le parole del primo cittadino.

Tra le agevolazioni previste c’è la formula tre per due (ossia tre giorni di pernottamento anziché due), sconti sul menù e le navette elettriche gratuite per girare la città.

ULTIMO AGGIORNAMENTO