Giancarlo Magalli: “Ho scoperto io Massimo Troisi”

Il conduttore televisivo sarà a Sorrento nella Giuria di un premio importante

Giancarlo Magalli tornerà a Sorrento il prossimo ottobre, in occasione della 25esima edizione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”. Il conduttore televisivo in questi giorni ha ricordato il forte legame con la Campania e con Massimo Troisi. Fu lui a scoprirlo durante una selezione che si tenne proprio in Campania.

“Amo in genere la Campania, credo sia la terra più fertile dal punto di vista culturale. Ha tutti gli indicatori di civiltà e bellezza: la poesia, la musica, la gastronomia. È un territorio cui dobbiamo dire grazie”.

Magalli ha poi spiegato la scoperta di Troisi, che avvenne quando si ritrovò a fare da autore alla trasmissione “No Stop”: “Feci una selezione molto accurata e andai in Campania, dove mi avevano segnalato tre bravi ragazzi che si chiamavano “I Saraceni”, che io ribattezzai “La Smorfia”: Troisi, De Caro ed Arena”.

Ora Magalli sarà nella Giuria del Premio Penisola Sorrentina.

ULTIMO AGGIORNAMENTO