Università di Catania, esperti a confronto per discutere sul futuro degli atenei nazionali

Alla conferenza parteciperà anche Antonio Vicino, Presidente del Consiglio Universitario Nazionale

Università di Catania


Un incontro per discutere sul futuro dell’Università italiana. Si terrà in una città del Sud, al Palazzo Centrale dell’Università di Catania, dove interverrà anche il Presidente del Consiglio Universitario Nazionale Antonio Vicino. Il dibattito reca con sé un interrogativo: “Quale futuro per l’Università italiana?”. A introdurre la conferenza nell’ateneo catanese sarà il rettore dell’Università di Catania Francesco Priolo giovedì 13 febbraio alle ore 16:30.

Non è un caso che un argomento di portata così nazionale, che vede anche la partecipazione del Presidente del Consiglio Universitario Nazionale Antonio Vicino, si discuterà nel maestoso e importante ateneo siculo. L’Università degli Studi di Catania fu fondata nel 1434 ed è la più antica università della Sicilia e tra le maggiori in Italia per numero di iscritti. È riconosciuta come una delle più belle e storiche di tutta Italia, presentandosi agli occhi di chi la guarda come una vera e propria opera d’arte, testimone di cultura antichissima. Tra i numerosi studenti che hanno frequentato l’università siciliana si ricordano anche due colossi della letteratura italiana come Verga e Capuana, fino ai personaggi dello sport e dello spettacolo da Rossella Fiammingo e Paolo Pizzo a Pippo Baudo.

ULTIMO AGGIORNAMENTO