Sergio Mattarella in visita a Teramo per inaugurare l’anno accademico

Il Presidente della Repubblica ha invitato gli studenti ad evitare "chiusure ai propri confini personali, locali, nazionali"

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella durante il suo intervento all'Università degli Studi di Teramo (fonte: Facebook)

Il Capo dello Stato torna a fare visita in una città del Sud per inaugurare l’anno accademico universitario. Questa volta è successo all’Università degli Studi di Teramo, a distanza di circa due settimane dal suo ultimo incontro con gli studenti universitari di Benevento.

Ad accompagnare Sergio Mattarella il Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi. L’accoglienza da parte del rettore Dino Mastrocola, dei rettori emeriti, del corpo docenti, degli studenti e dei presidenti di regione e provincia è stata molto calorosa: subito dopo l’inaugurazione dell’anno accademico il Presidente della Repubblica ha visitato il Duomo e il centro storico della città abruzzese.

Nel corso del suo intervento, Sergio Mattarella ha invitato ad evitare “chiusure ai propri confini personali, locali, nazionali”. Una delegazione di sfollati a causa del terremoto ha poi lasciato una lettera al Presidente per invitare lo Stato a dare un contributo concreto a seguito dei danni provocati dai pesanti sismi.

ULTIMO AGGIORNAMENTO