giovedì, Dicembre 8, 2022

E' siciliana una delle prime città d'Italia ad avere una rete interamente in fibra ottica

Quello siciliano è uno dei primi Comuni d'Italia ad aver raggiunto questo risultato

Non solo il mare con Bandiera Blu, la storia, le tradizioni, i percorsi religiosi e gastronomici. A Tusa, in Sicilia, ora c'è anche un'infrastruttura di telecomunicazioni a banda ultralarga, che la rende una delle prime città italiana dove si può già accedere al web a velocità inedite.

L'infrastruttura in fibra ottica supporterà servizi digitali ad altissime velocità ed è stata finanziata con fondi regionali e statali, pertanto resterà di proprietà pubblica e non ha gravato sul bilancio del Comune.

L'investimento è stato di 184 milioni di euro, e consente velocità di connessione di 1 Gigabit al secondo. Tra i luoghi che già possono usufruirne spuntano alcuni edifici pubblici: i plessi scolastici di Castel di Tusa e Tusa, le sedi municipali di piazza Mazzini, via San Nicolò e via Alesina; il Museo archeologico “Giacomo Scibona” in contrada Santa Maria delle Palate e il Museo Halaesa a Castel di Tusa; il complesso Badia; il Centro per l’impiego; la sede del Corpo forestale.

Il sindaco Luigi Miceli si è detto molto soddisfatto: "Si tratta di un importante risultato raggiunto dall’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità Tusana. Il nostro territorio da oggi è dotato di una infrastruttura leggera, capace di offrire un servizio di eccellenza, direttamente funzionale alla crescita e allo sviluppo della nostra comunità. Continuiamo ad elevare il livello dei servizi offerti ai cittadini, alle attività commerciali, alle imprese e a tutti coloro che avranno il piacere di soggiornare a Tusa".

LEGGI ANCHE...