giovedì, Dicembre 8, 2022

Luca Parmitano è tornato sulla Terra: il momento emozionante dell'atterraggio

Luca Parmitano è tornato sulla Terra dopo 6 mesi nello spazio per la missione Beyond

Dopo 6 mesi di missione Beyond nello spazio, Luca Parmitano lascia il comando della ISS e torna sulla Terra. L'astronauta siciliano è atterrato alle 10:12 nella steppa del Kazakstan, insieme alla collega americana Christina Koch e al cosmonauta russo Alexander Skvortsov.

Parmitano, originario di Paternò, è alla sua seconda esperienza sulla ISS. Nel 2013 aveva già partecipato a Volare, trascorrendo 166 giorni nello spazio, a cui si sommano, appunto, i 201 della missione appena terminata.

Durante questi mesi, sono state studiate le reazioni del corpo umano a una lunga permanenza dello spazio, oltre a tutti gli altri processi nei settori di ricerca, fisiologia umana, biochimica, biologia e test di tecnologie.

Esperienze indimenticabili, che l'astronauta ha ricordato con un tweet postato a poche ore dalla partenza, salutando i colleghi che rimarranno ancora a bordo della Stazione Spaziale Internazionale:

Qui il video della NASA che ha seguito in diretta il momento dell'atterraggio:

Astronauts Christina Koch, Luca Parmitano and Cosmonaut Alexander Skvortsov Return Home from Space

Watch three space travelers including record-setting astronaut NASA Astronaut Christina Hammock Koch return home from the International Space Station!Christina Koch will wrap up a 328-day extended mission on her first spaceflight, having spent more time in space on a single mission than any other woman. Koch, along with station Commander Luca Parmitano of ESA - European Space Agency, and Soyuz commander Alexander Skvortsov of the Russian space agency Roscosmos will depart the station in a Soyuz spacecraft that will make a parachute-assisted landing at 4:12 a.m. EST southeast of Dzhezkazgan, Kazakhstan.Koch's extended mission will provide researchers the opportunity to observe effects of long-duration spaceflight on a woman, as we prepare for Artemis missions to the Moon and human exploration of Mars.

Gepostet von NASA - National Aeronautics and Space Administration am Donnerstag, 6. Februar 2020

LEGGI ANCHE...