giovedì, Luglio 29, 2021
HomePersonaggiApp Nose, il dispositivo sullo smartphone per segnalare l'inquinamento

App Nose, il dispositivo sullo smartphone per segnalare l'inquinamento

Già sperimentata a Siracusa, l'applicazione arriva anche in altre città dell'isola

Sud sempre più "ecofriendly". In Sicilia recentemente sta crescendo l'attenzione verso il sistema chiamato App Nose (Network for Odour Sensitivity), il dispositivo sullo smartphone che permette ai cittadini di riconoscere e segnalare le emissioni odorigene. Creata e sviluppata dall' Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente Siciliana (Arpa Sicilia) e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima (Cnr-Isac) in collaborazione con l'assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana, l'applicazione che rileva direttamente dal cellulare lo smog o gli agenti inquinanti ha iniziato a funzionare dapprima a Siracusa e adesso si sperimenterà in altre città dell'isola.

Grazie a una conferenza stampa tenutasi presso il Palazzo dei Normanni a Palermo, App Nose inizierà a funzionare anche per i cittadini di Catania, Motta Sant'Anastasia, Misterbianco e per la provincia di Messina nei comuni di Milazzo, Pace del Mela, Santa Lucia del Mela, San Filippo del Mela, Condrò, Valdina e San Pier Niceto. Il dispositivo è gratuito ed un ottimo strumento per i cittadini che vogliono inviare le signalazioni in tempo reale in maniera anonima ad Arpa Sicilia per localizzare i cattivi odori inquinanti nell'area di riferimento.

Dal 30 agosto 2019 App Nose è già attiva nella zona di Siracusa e in quest'ultimo periodo ha registrato oltre 3.200 segnalazioni da parte di migliaia di cittadini. Attraverso il dispositivo si può segnalare l'odore percepito, l'intensità e il tipo di disturbo provato dagli agenti inquinanti. Per avere l'app sul proprio smartphone basta registrarsi sul sito nose-cnr.arpa.sicilia.it che invierà un messaggio di conferma tramite sms ad attivazione effettuata.

LEGGI ANCHE...