Azienda tecnologica cerca 200 diplomati al Sud

L'iniziativa è volta soprattutto a favorire l'inclusione lavorativa delle donne.



200 figure da assumere nei prossimi 18 mesi che formeranno i futuri “Junior Technology Specialist”. E’ questo il progetto di EY Italia, che scommette sul Sud lanciando un progetto di formazione “Talent on Tech”, rivolto soprattutto alle donne e al loro inserimento nel mondo del lavoro.

Per sostenere e accompagnare il progetto EY si affianca a Work Wide Women, una realtà italiana già specializzata in progetti di inclusione sociale.

Il progetto a Bari

Alla base dell’iniziativa c’è la creazione a Bari del più importante hub tecnologico per EY nel Mezzogiorno, che appunto ha annunciato la ricerca di 200 diplomati (specialmente donne) da formare e poi inserire in azienda.

“Dopo l’apertura dell’EY Business Solution a Bari, prosegue l’impegno di EY nel sud Italia con il progetto Talent on Tech – dice Francesca Giraudo, HR Director di EY  che vuole supportare le eccellenze imprenditoriali del territorio a sviluppare tecnologie digitali e soluzioni innovative, per rispondere alle crescenti esigenze del mercato. Per farlo vogliamo impiegare le migliori competenze, assumendo 200 diplomati interessati ad iniziare un percorso di formazione e crescita in ambito tecnologico e informatico, incoraggiando in particolare le candidature femminili, ancora poco presenti nelle aree Ict”.

L’offerta

Ai futuri selezionati verrà offerto un contratto di apprendistato di 36 mesi e la possibilità di percorso formativo iniziale di una settimana.

Come candidarsi

Per candidarsi e accedere alla selezione basta cliccare qui. L’unico requisito richiesto è quello di essere in possesso di un diploma di scuola superiore ed essere interessati ad iniziare un percorso di formazione e crescita in ambito tecnologico e informatico.