Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi diventano Ministri

Giuseppe Conte ha nominato due nuovi ministri: sono Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi. Due eccellenze del Sud Italia

azzolina manfredi ministri


Dopo le dimissioni del Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti avvenute giovedì scorso, Giuseppe Conte ha voluto subito comunicare il nome del suo sostituto, anzi dei suoi due sostituti.

Durante la conferenza stampa di fine anno, il Presidente del Consiglio Conte ha annunciato delle importanti novità per quanto riguarda il suo Governo. Infatti prima di tutto ha voluto informare dello sdoppiamento del Ministero dell’Istruzione in due che si divide in Scuola e in Ricerca e Università.

Chi sono i nuovi ministri dell’Istruzione Azzolina e Manfredi?

Poi il punto atteso è stato quello della nomina dei nuovi ministri e qui ha informato che la scelta è caduta su due eccellenze meridionali, due esponenti della politica e della cultura che potranno dare un grosso contributo per questo ministero così importante. I loro nomi sono Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi, la prima con delega alla Scuola e il secondo con delega alla Ricerca.

Lucia Azzolina è Ministro della Scuola

La nuova ministra dell’Istruzione (e della Scuola) è Lucia Azzolina. Prima di essere nominata ministra aveva il ruolo di sottosegretaria di Stato al Miur (Ministero del’istruzione, università e ricerca) con il ministro Lorenzo Fioramonti, nel governo Conte bis.

Nata a Siracusa, in Sicilia, il 25 agosto 1982. Dopo la maturità scientifica, si è laureata in storia della filosofia all’università di Catania. Ha deciso di prendere un’altra laurea e nel dicembre 2013 si è laureata in giurisprudenza a Pavia. Contemporaneamente insegnava nelle scuole superiori e inoltre ha recentemente vinto il concorso per diventare dirigente scolastico.

Appartiene al Movimento 5 Stelle ed è stata eletta in Parlamento nelle elezioni politiche di marzo 2018. Azzolina è anche una sindacalista ANIEF e si è impegnata attivamente per la stabilizzazione dei precari della scuola.

Gaetano Manfredi è Ministro della Ricerca e dell’Università

Il nuovo ministro dell’Istruzione con delega alla Ricerca è Gaetano Manfredi, ingegnere e attuale rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Nato ad Ottaviano, in provincia di Napoli, quasi 56 anni fa (a gennaio), è presidente della Conferenza dei rettori delle università italiane al secondo mandato. È un ingegnere con dna classico, infatti dopo il diploma al liceo classico ha studiato Ingegneria e si è laureato nel 1988 proprio alla Federico II con la votazione di 110/110 e lode.

La sua carriera di studio e ricerca sono encomiabili. Dal 2000 è professore ordinario alla Facoltà di Ingegneria della Federico II nel 2000. Inoltre è rettore della Federico II. Tra i suoi grandi meriti c’è quello di aver promosso la creazione di un centro di sviluppo scientifico con la collaborazione di Apple nel polo universitario di San Giovanni a Teduccio.

Congratulazioni a queste due eccellenze meridionali che faranno parte dei Ministri del governo Conte Bis.

ULTIMO AGGIORNAMENTO