venerdì, Febbraio 3, 2023

Quattro città del Sud candidate a Capitali della Cultura 2021

La nuova Capitale Italiana della Cultura nel 2021 potrebbe essere una città del Sud: ecco due delle candidate

La Capitale Italiana della Cultura per il 2021? Potrebbe essere una città del Sud! Sì, perché sono già 4 i comuni del Mezzogiorno ad aver presentato la propria candidatura per il prezioso riconoscimento: Procida, Castellammare di Stabia, Capaccio Paestum e Trani.

Procida

E' l'isola più piccola delle tre del golfo di Napoli, ma è anche ricca di cultura e di personaggi illustri che l'hanno resa famosa. Tracce di Procida le troviamo al cinema, dove ha fatto da sfondo al film cult "Il Postino" e alla pellicola con Matt Damon "Il talento di Mr. Ripley". E' ambientato anche a Procida il libro di Elsa Morante, "L'isola di Arturo", vincitore del Premio Strega. Il sindaco isolano, Dino Ambrosino, ha annunciato su Facebook la candidatura: "E così ora, alla prima occasione utile, ci siamo buttati, presentando la nostra richiesta per il bando 2021. Per adesso abbiamo fatto lo stretto indispensabile, ma entro l’inizio di marzo dobbiamo elaborare il dossier a sostegno della nostra proposta".

Castellammare di Stabia

Il sindaco stabiese, Gaetano Cimmino, nel corso dell'ultimo consiglio comunale, ha spiegato che è stata inoltrata al Ministero dei Beni Culturali la documentazione richiesta per partecipare al "concorso". Anche in questo caso l'obiettivo è quello di rendere ancora più appetibile la città nel turismo nazionale. Questa decisione arriva anche alla luce dell'uficializzazione della richiesta di candidatura al riconoscimento di patrimonio Unesco per le sorgenti di Castellammare.

Capaccio Paestum

Anche la città dei templi ha deciso di candidarsi a Capitale della Cultura per il 2021. La decisione dell'amministrazione comunale è arrivata affinché si possa cogliere maniera sempre più diffusa il valore della leva culturale per la coesione sociale, l’integrazione senza conflitti, la creatività, l’innovazione, la crescita, lo sviluppo economico e il benessere individuale e collettivo.

Trani

Ad annunciare la novità è stato il sindaco della città pugliese, Amedeo Bottaro. con un video pubblicato sui social network. L'obiettivo è quello di vincere l'ambito premio e mettere in mostra lo sviluppo culturale della città per un intero anno.

LEGGI ANCHE...