lunedì, Dicembre 4, 2023

Stanchi di annoiarvi a Natale? Ecco 5 giochi divertentissimi

Natale sta arrivando e anche se le giornate di festa saranno occupate soprattutto dal cibo, ci sarà molto tempo per divertirsi con gli amici. Come? Ci sono dei giochi tradizionali che a Natale non possono mancare e altri meno conosciuti che vale la pena di provare! Scopriamo insieme i 5 più belli:

1. Tombola

La tombola, ovviamente, è un classico di ogni luogo ed età. Al Sud la Smorfia si conosce a memoria e nonne, zie ma anche i più giovani si dilettano nel recitarla ad ogni numero pescato. E da qui tutti con "ambo", "terno" e così via! E' il modo più tradizionale per stare insieme durante il Natale.

tombola

2. Sinco

Il Sinco è la variante della tombola, fatta però con le carte napoletane. Il procedimento è più o meno lo stesso, però non si punta più ad ambi, quaterne e cinquine, ma ad angoli, rombi e poker. E' comunque una gara a chi è più "fortunato" dell'altro nel minor tempo possibile.

sinco

3. Mercante in fiera

E' un gioco di carte figurate e si gioca usando due mazzi identici da 40 carte ciascuno. Su ogni carta è rappresentata una figura diversa. I giocatori scoprono le carte e le dispongono in linea davanti a loro. Le carte che restano nel mazzo blu sono messe all'asta, a piacimento del banditore che deve rendere il più divertente possibile la compravendita. La regola vuole che, prima di cedere la carta al miglior offerente, il banditore debba ripetere il bando per tre volte. Il banditore potrà mettere in vendita le carte sia dichiarando la quantità, che al buio, cioè nascondendo le carte all'asta in modo che non si sappia la quantità.

mercante in fiera

4. Sette e mezzo

In questo gioco lo scopo è totalizzare con le carte un punteggio maggiore di quello del banco, ma senza "sballare", ossia senza superare il valore di 7 e 1/2. Il banco dovrà cercare di raggiungere (o superare) lo stesso punteggio di ciascun giocatore con cui si troverà a concorrere, senza sballare. Il Mazziere giocherà contro tutti gli altri giocatori presenti. Al termine del round, il ruolo di Mazziere sarà passato al primo giocatore sulla destra del Mazziere del precedente turno.

7 e mezzo

5. Saltacavallo o Asso che fugge

Il Saltacavallo o Asso che fugge è un gioco a eliminazione e si gioca con un mazzo da 40 carte: i giocatori che perdono escono dalla partita, e vince l'ultimo giocatore che resta in gioco fino alla fine. A seconda delle regole, ai giocatori possono essere concesse anche più "vite": in questo caso, il giocatore che perde avrà una "vita" in meno, e si viene eliminati quando si perdono tutte le "vite". Queste ultime sono rappresentate da una somma in denaro, e tutte le "vite" perse vanno a formare il montepremi finale, che sarà aggiudicato dal vincitore alla fine della partita.

saltacavallo