giovedì, Luglio 29, 2021
HomeViaggiSantissima Annunziata, la chiesa più bella d'Italia si trova al Sud

Santissima Annunziata, la chiesa più bella d'Italia si trova al Sud

L'antica chiesa monumentale si trova a Vico Equense a picco sul mare ed è stata costruita sulle rovine di un tempio romano

Napoli e tutta la sua provincia pullulano di chiese antichissime ricche di fascino che racchiudono una storia millenaria. Una in particolare su cui vale la pena focalizzare l'attenzione si trova a Vico Equense ed è considerata una delle chiese più belle d'Italia. Si tratta della Santissima Annunziata, chiesa monumentale situata su un costone roccioso alto 90 metri a picco sul mare, decisamente una perla della costiera sorrentina.

La sua posizione incantevole che affaccia sul mare è la ragione per cui è chiamata anche Chiesa di Punta a mare, location scelta non a caso da molte coppie di amanti per scambiarsi il romantico sì con la vista mozzafiato sullo splendido Golfo di Napoli.

A rendere la chiesa affascinante e degna di nota è anche il fatto che, con le sue navate interne, rappresenta uno dei pochi esempi di architettura gotica presenti sul territorio. La struttura risale al XIV secolo ed è stata sede vescovile e cattedrale della diocesi fino al 1818.

La chiesa vicana non ha avuto sempre questa posizione molto alta dove la troviamo oggi. Un tempo, infatti, la cattedrale era situata in un'area più bassa della città, e fu solo successivamente, in seguito alle incursioni dei pirati e per volere del vescovo Paolo Pace che si decise di situarla così in alto a picco sul mare: la nuova struttura, costruita tra il 1320 e il 1330, fu edificata sulle rovine del tempio romano di Cibele.

Dopo il terremoto del 1980, la Chiesa fu chiusa per quasi venti anni a causa dei lavori di restauro dovuti ai danni creati dalle violenti scosse, e fu riaperta al pubblico nel 1995. La facciata della chiesa si presenta oggi in stile barocco, poiché ricostruita nel '700 , mentre la struttura interna è suddivisa in tre navate, di cui una centrale e due laterali.

Sono tantissime le opere che ritroviamo all'interno della cattedrale: oltre ai 34 affreschi dei vescovi situati nella sagrestia in stile gotico, di importante rilievo sono le urne funeriarie di Gaetano Filangieri, economista del settecento vissuto nel castello Giusso, un'altra bellissima struttura a pochi passi dalla chiesa della Santissima Annunziata.

Per la sua ineguagliabile bellezza e per la sua importanza, la chiesa vicana nel 2014 si aggiudicò il primo posto in una classifica sui santuari più belli d'Italia stilata da Marcopolo.

LEGGI ANCHE...