giovedì, Luglio 29, 2021
HomeRicetteMenù della Vigilia di Natale a Napoli: i 3 primi piatti più...

Menù della Vigilia di Natale a Napoli: i 3 primi piatti più amati

A Napoli il Cenone di Natale è un momento sacro, anche a tavola! Ecco ricette e ingredienti dei primi piatti più amati dai napoletani

Il menù del Natale a Napoli è una vera e propria istituzione della cucina italiana e napoletana. Nella città partenopea le ricette del Cenone della Vigilia e del pranzo del 25 si tramandano di madre in figlia, di generazione in generazione, arricchendo e mescolando novità e tradizione. In questo articolo ci concentriamo sulla Vigilia di Natale, elencandovi le ricette di tre dei primi piatti più amati per il Cenone.

1.Ricetta spaghetti alle vongole

Gli spaghetti alle vongole sono un piatto tipico della cucina napoletana. Si possono cucinare sia in bianco che al pomodoro. Quella in bianco è la versione originaria, seguita poi da quella "Posillipo", in cui si aggiungono i pomodorini del Piennolo, prelibatezza del territorio vesuviano.

Ingredienti Spaghetti alle vongole (x 2 persone)

  • 200 g di spaghetti
  • 400 g di vongole
  • 100 g pomodorino ciliegino (per la versione bianca)
  • 400 g pomodoro di San Marzano (per la versione rossa)
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di Olio extavergine d'oliva
  • 1 ciuffo di Prezzemolo
  • Peperoncino
  • Sale

Come prepararli

Lasciate le vongole in acqua corrente per qualche ora, poi lavatele in maniera accurata e battetele leggermente una ad una, con lato aperto delle valve rivolto verso il basso, per eliminare eventuali residui. Subito dopo mettetele in una padella grande in cui avete precedemente rosolato uno spicchio d'alio nell'olio d'oliva, poi aggiungete i pomodorini lavati e tagliati in quattro, coprite e fate saltare tutto a fuoco vivo fino all'apertura dei mitili. Contemporaneamente fate cuocere gli spaghetti e scolateli al dente. Poi versate nella padella gli spaghetti mantecandoli per qualche secondo con il contenuto di vongole. Prima di servirli a tavola aggiungete al piatto un po' di prezzemolo tritato.

Variante in rosso

Gli spaghetti alle vongole si possono preparare anche in rosso. In questo caso basterà seguire la procedura della versione in bianco, aggiungendo i pomodori da sugo tagliati e le vongole dopo aver soffritto l’aglio, lasciando cuocere poi per 10/15 minuti. Al termine mescolare la pasta nel sugo ottenuto.

2. Ricetta penne all'astice

Il secondo primo piatto che andremo a suggerirvi sono le penne all'astice, un'altra ricetta amatissima dai napoletani e di semplice realizzazione. In questo caso potrete però scegliere voi il tipo di pasta che preferite: spaghetti, paccheri o penne.

Ingredienti penne all'astice (x4 persone)

  • 350 g di pasta
  • 2 astici vivi di circa 500g
  • 400g di pomodorini del Piennolo
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cipolla media bianca
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo
  • peperoncino
  • sale

Come prepararle

Mettete a scaldare l’acqua per la pasta e cominciate a preparare gli astici. Tagliateli in due parti in lungo e poi metteteli in un tegame che riesca a contenerli entrambi, facendo prima soffriggere olio e aglio. Quando l'aglio è dorato, togliete il tegame dal fuoco e unite l'astice, poi rimettete sul fuoco con i pomodorini tagliati. Aggiungete sale e pepe. Coprite il tegame con il coperchio e lasciate cuocere per meno di 10 minuti, quando è cotto, togliete l'astice dal fuoco ed estraete la polpa tagliandola a pezzi. Rompete anche la chele facendo la medesima cosa, poi raccogliete tutta la polpa e buttatela nella salsa per completare la cottura, aggiungendo anche un po' di prezzemolo. Infine, cuocete la pasta e unitela alla salsa prima di ultimarne la cottura.

3. Ricetta scialatielli ai frutti di mare

Gli scialatielli ai frutti di mare sono un piatto semplice, fresco e veloce da preparare, ed è uno dei piatti preferiti per il Cenone della Vigilia di Natale. Il segreto è scegliere molluschi freschi e di qualità e farli spurgare in acqua fredda e salata per una notte.

Ingredienti scialatielli ai frutti di mare (x 4 persone)

  • 700 g di cozze
  • 700 g di vongole
  • 320 g di scialatielli
  • 200 g di pomodorini
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva
  • prezzemolo
  • sale

Come prepararli

Dopo aver fatto precedentemente spurgare cozze e vongole per tutta la notte, mettetele in un tegame con due dita d'acqua. Copritele e fatele cuocere fino a che i gusci delle conchiglie si saranno aperti del tutto. Spegnete il fuoco, prelevate i molluschi e divideteli in due: sgusciatene solo una parte, l'altra lasciatela col guscio. Conservate l'acqua di cottura. Successivamente in una padella fate soffriggere l'aglio nell'olio, unite i pomodorini lavati e tagliati, le cozze e le vongole. Lasciate amalgamare per un minuto. Aggiungete gli scialatielli lessati al dente e scolati, fate saltare tutto per qualche minuto e mantecate con un po' d'acqua di cottura conservata. Completate le porzioni di pasta con uno spruzzo di prezzemolo tagliato finissimo.

LEGGI ANCHE...