giovedì, Luglio 29, 2021
HomeNewsNapoli, quattro tumori rimossi in un intervento: è la prima volta in...

Napoli, quattro tumori rimossi in un intervento: è la prima volta in Europa

La Sanità campana continua a conquistare primati a livelli europei. Nonostante luci e ombre, grazie alla professionalità dei suoi medici, gli ospedali napoletani si stanno distinguendo per l'eccellenza soprattutto per la cura dei tumori. È stata proprio l'oncologia a far brillare di nuovo Napoli in campo medico su scala europea.

È stato effettuato un intervento davvero molto complesso in cui sono stati esportati, contemporaneamente, quattro tumori. Il paziente di 70 anni era affetto da diverse neoplasie ed era necessario intervenire il prima possibile per asportare le masse tumorali, per iniziare la terapia utile per far crescere l'aspettativa di vita del paziente.

Il centro di eccellenza è l'Istituto Pascale di Napoli, i cui medici sono stati eletti tra i più bravi d'Europa nella cura dei tumori. Questo intervento sottolinea proprio questa grande competenza.

Ma torniamo alla storia del paziente: l'uomo si era rivolto all'istituto dopo un tumore molto aggressivo alla prostata. L'oncologo gli aveva consigliato di sottoporsi ad una tac e ad una scintigrafia prima dell'intervento. I due esami hanno mostrato un quadro clinico davvero drammatico, infatti aveva altri tre tumori primitivi, quindi non metastasi e quindi non collegati tra loro. Il paziente aveva due neoplasie al rene destro e una al sinistro.

L'uomo è stato operato dal team di Sisto Perdonà, direttore dell'Urologia del Pascale. Gli sono stati asportati, durante la stessa operazione, tutti e quattro i tumori. L'intervento effettuato con chirurgia robotica è durato circa due ore e sono stati ripuliti perfettamente prostata e reni.

Pascale di Napoli supera tutti in Europa e Stati Uniti

L'eccezionalità di questo intervento si può capire sottolineando che in Europa e negli Stati Uniti non sono mai stati effettuati interventi di chirurgia robotica su quattro tumori in un solo intervento. L'intervento ha avuto un grandissimo successo e il paziente si è ripreso subito e, dopo tre giorni, è tornato a casa.

Grande soddisfazione per questo ennesimo primato del Pascale la manifesta anche Attilio Bianchi, direttore generale dell'Istituto oncologico, che ha affermato: "Mi auguro che il paziente si liberi completamente della malattia. Il caso è sicuramente eccezionale, e ha ricevuto, per sua fortuna, un trattamento all'altezza della sua assoluta e peculiare complessità".

Il Pascal è un fiore all'occhiello della Sanità campana, un'eccellenza in campo oncologico per tutto il Meridione.

LEGGI ANCHE...