giovedì, Luglio 29, 2021
HomeNewsGreta Thunberg, cosa pensa dei napoletani?

Greta Thunberg, cosa pensa dei napoletani?

Greta Thunberg, il giorno dopo la manifestazione Friday For Future, ha voluto mandare un messaggio i ai ragazzi napoletani

In Italia sta nascendo una coscienza ecologista molto sentita. A guidare questa battaglia per l'ambiente contro l'inquinamento globale è Greta Thunberg, l'adolescente svedese, che guida e ispira migliaia di ragazzi in tutto il mondo ad opporsi ai grandi poteri per convincerli ad attuare misure importanti e definitive a favore della natura.

Il 27 settembre 2019 si è tenuto il Friday For Future, una manifestazione planetaria che ha coinvolto gli studenti di ogni città del mondo. L'obiettivo è sensibilizzare contro lo sfruttamento e l'inquinamento della Terra, in modo che ogni governo locale possa prendere coscienza di un'esigenza derivante, dalle nuove generazione, di avere un futuro senza inquinamento.

In Italia c'è stata una grande partecipazione di giovani studenti e anche a Napoli la marcia di Friday For Future ha visto partecipare migliaia e migliaia di ragazzi provenienti da tutta la regione. La Campania ha risposto a gran voce all'appello di Greta. Qui le ferite all'ambiente sono davvero molto profonde. Lo scandalo della Terra dei Fuochi è tutt'ora ancora presente anche se se ne parla di meno. Ma gli effetti sono ancora molto gravi.

Se a questo inquinamento causato dalla camorra, aggiungiamo quello dovuto alla scarsa attenzione delle istituzione alle tematiche del cambiamento climatico dovuto allo sfruttamento della Terra e dal conseguente inquinamento, è facile intuire come la Campania sia molto attenta a questi argomenti.

Il messaggio di Greta per i napoletani

Greta Thunberg, il giorno dopo la manifestazione Friday For Future, ha voluto fare i complimenti ai ragazzi napoletani dicendo “Siete in centomila!” e ricondividendo sui suoi social le foto scattate nel capoluogo campano. Nello specifico, la paladina dei diritti green ha condiviso le foto pubblicate da Caterina Coppola, una ragazza di 17 anni di Portici, attivista ambientale. Caterina, è la nipote di Salvatore Cacciapuoti, partigiano e segretario regionale del Partito Comunista Italiano dal 1954.

Napoli risponde all'appello di Greta Thuberg

Greta, giorno dopo giorno, sta conquistando tutti con la sua tenacia e la sua voglia di non abbassare la testa di fronte ai grandi del mondo. Infatti è memorabile ed emozionante ascoltare il suo discorso alle Nazioni Unite in cui ha accusato i grandi del mondo di averle rovinato l'infanzia e che ora lei vuole combattere per migliorare il suo futuro e quello di miliardi di persone in tutto il mondo.

Il coraggio di Greta Thuberg ha contagiato anche migliaia di ragazzi in tutto il Sud Italia, infatti la manifestazione di Napoli è stata seguita da 100 mila partecipanti. Ugualmente numerose sono state le proteste in tutto il Meridione, segno che le nuove generazioni sono molto interessate a cambiare il futuro partendo proprio dall'ambiente.

LEGGI ANCHE...