martedì, Giugno 6, 2023

Spare, il principe Harry confessa: "Ero solo un ragazzo quando papà si è ripulito la reputazione a mie spese”

Altra confessione del principe ribelle Harry nel suo libro biografico Spare- il minore: tradito dal padre in età giovanissima

Sicuramente non era necessaria l’uscita di questo libro per poter scoprire il punto di vista del principe Harry. Insieme a sua moglie, l’attrice di Suits, Meghan Markle, ha firmato un contratto milionario con la piattaforma streaming Netflix in cui hanno raccontato in una docu-serie di soli 6 episodi che, nel corso della loro permanenza all’interno del sistema, avevano capito che rappresentavano i capi espiatori con cui i membri della famiglia reale, più prossimi alla corona, si ripulivano la reputazione.

Alcuni esempi li abbiamo sentiti proprio in questi episodi: Harry e Meghan riportano titoli di giornali in cui mettono a paragone, ad esempio, Kate Middleton mentre si accarezza il pancione, un gesto visto come tenero dai tabloid, mentre quando lo faceva l’ex attrice, gli stesso lo interpretavano come un’ostentazione della maternità contro tutte quelle donne che facevano difficoltà a restare incinta. Ogni qualvolta, un membro della famiglia reale compiva un passo falso, le prime pagine dei giornali venivano tappezzate con articoli inventati sulla Markle. Un atteggiamento che Harry avrebbe potuto già immaginare visto che, già dalla tenera età questo episodio era successo proprio a lui.

Spare il principe Harry racconta di essere stato tradito da suo padre quando era giovanissimo

Nel suo libro il principe ribelle ricorda i suoi anni ad Eton in cui, spesso si è ritrovato coinvolto il ragazzate come bere alcolici e fumare canne di nascosto in bagno. Durante una di quelle fughe con i suoi amici, Harry si accorse che, fuori l’istituto erano presenti delle vetture. Dopo qualche giorno Marko, la guardia del corpo di suo fratello William, fu mandato dal padre per avvisarlo di ciò che sarebbe uscito sui giornali da lì a breve. La direttrice di un giornale che il principe non cita nel suo libro, era riuscita a mettersi in una posizione di grande potere in quanto aveva concentrato i suoi ultimi articoli proprio su di lui, dichiarando caccia aperta al principe dei capelli rossi.

Secondo quest’ultima, Harry era un vero e proprio tossico.Cercò di spiegare a Marko che aveva fatto quello che faceva qualsiasi adolescente.ma la direttrice avevo ormai avviato la sua battaglia contro il secondogenito di Lady D. Harry era convinto che il padre sarebbe intervenuto in sua difesa, ma come spiegava Marko in realtà l’ufficio di suo padre aveva preso un’altra decisione: lasciarlo in pasto ai lupi. Con questa mossa, Re Carlo, che tempi aveva una reputazione sempre più in calo, non sarebbe stato più un marito infedele, ma un padre single che doveva affrontare il problema di un figlio drogato. Questo lo avrebbe aiutato ad intenerire l’opinione pubblica, salvando a spese di suo figlio, anche la reputazione di Camilla.

LEGGI ANCHE >>>Spare, il principe Harry ammette: "Avrei dovuto odiare quella donna", Tiggy fu la vera rivale di Lady D