mercoledì, Settembre 28, 2022
HomePersonaggiLolita Lobosco, tutto pronto per la seconda stagione: spunta la prima foto...

Lolita Lobosco, tutto pronto per la seconda stagione: spunta la prima foto dal set

Lolita Lobosco sta tornando. La fiction ambientata in Puglia ha ottenuto un enorme successo con la prima stagione, con una media di oltre 7 milioni di telespettatori, quindi era piuttosto ovvio che ci sarebbe stato un seguito sulla serie che tratta le vicissitudini del vicequestore di Bari interpretato da Luisa Ranieri. Sono iniziate proprio in questi ultimi giorni le riprese della seconda stagione di Lolita Lobosco, e sui social hanno iniziato a circolare le immagini delle due attrici protagoniste, Luisa Ranieri e Lunetta Savino.

Nelle scorse ore Luisa Ranieri ha postato su Instagram una foto con molte scarpe con i tacchi a spillo, da cui il vicequestore di Bari non si separa mai, annunciando: "Lolita sta tornando". Ci sono anche le foto postate da Lunetta Savino, nella fiction interprete di Nunzia, la madre di Lolita. Luisa Ranieri ha annunciato le riprese di Lolita Lobosco 2 condividendo sui social una foto dal set postata da Lunetta Savino, con una dedica all'attrice napoletana: "Bella la mia Nunzia". Le riprese di Lolita Lobosco 2 sono iniziate qualche giorno fa, a fine febbraio, e proseguiranno fino a fine luglio.

Luisa Ranieri e Lunetta Savino sul set di Lolita Lobosco 2

La fiction sarà girata tra le regioni Lazio e Puglia per un totale di sei episodi. Non è chiaro quando andrà in onda perché non è ancora stata comunicata una data certa, ma sarà inserita sicuramente nella stagione 2022/2023. Oltre alle talentuose attrici sopra citate, nel cast figurano anche Filippo Scicchitano, Bianca Nappi e Ninni Bruschetta. Per quanto riguarda la trama di Lolita Lobosco 2, la serie continuerà a raccontare le vicissitudini del vicequestore Lobosco, interpretata brillantemente da Luisa Ranieri, un connubio perfetto tra sensualità e capacità lavorativa, che vive la sua femminilità sotto gli occhi di tutti, senza preoccuparsi che questa scelta possa danneggiare le sue capacità professionali.

La prima stagione di Lolita Lobosco ha conquistato il cuore del pubblico, con un pubblico medio di oltre 7 milioni di telespettatori, mettendo in luce il potere della sua protagonista con una narrazione semplice ma vincente: una donna bella e sensuale che non ha paura di farsi rispettare dai suoi colleghi maschi. Un mix di ingredienti esplosivi ha permesso al vicequestore barese (definito la risposta femminile al Commissario Montalbano) di ottenere la conferma per la seconda stagione. Prodotta da Rai Fiction, Bibi Film Tv e Zocotoco (quest'ultimo è lo studio del marito di Ranieri Luca Zingaretti), la forza della serie è racchiusa nella sua talentuosa e irresistibile protagonista: una donna affascinante ma soprattutto potente, che vive la sua femminilità sotto la luce del sole senza preoccuparsi che questo possa compromettere la sua straordinaria carriera.

Ma dovremo aspettare un po' di tempo per vedere le nuove indagini del vicequestore barese Lolita Lobosco, visto che la tanto attesa seconda stagione non dovrebbe andare in onda prima del prossimo autunno. Forse non tutti sanno che Lolita Lobosco esiste davvero. La vicequestora di polizia in tacco 12, nata dalla penna di Gabriella Genisi e portata in tv da Luisa Ranieri, nella realtà si chiama Maria Letizia La Selva, nominata direttore del nono distretto della polizia di frontiera per le regioni Puglia - Abruzzo - Molise. "La mia musa ispiratrice di Lolita Lobosco in carne e ossa", le parole scritte dalla stessa Genisi su Facebook per congratularsi con La Selva per il suo nuovo incarico.

LEGGI ANCHE...