lunedì, Luglio 4, 2022
HomePersonaggiSilvio Berlusconi, clamoroso dietrofront: la verità sulle mancate nozze con Marta Fascina

Silvio Berlusconi, clamoroso dietrofront: la verità sulle mancate nozze con Marta Fascina

Il matrimonio tra Silvio Berlusconi e Marta Fascina non si farà. Martedì 22 febbraio da Arcore e da fonti vicine al leader di Forza Italia era stato lanciato lo scoop che l'imprenditore 85enne voleva formalizzare il suo legame con la 32enne calabrese, sua compagna da due anni, attraverso le nozze. Ventiquattro ore dopo la diffusione della notizia, il diretto interessato ha smentito i rumors sul presunto matrimonio, optando invece per una cerimonia "all'americana". Cioè, niente da un punto di vista legale. Il Corriere della Sera è andato a fondo nella faccenda svelando perché il progetto di convolare a nozze è svanito nel nulla, ricreando nel dettaglio la storia dei "Fiori d'Arancio".

Il dietrofriont dell'ex premier è da attribuire alle pressioni dei familiari, in particolare dei suoi figli: "Il rapporto di amore, di stima e di rispetto che mi lega alla signora Marta Fascina è così profondo e solido che non c'è alcun bisogno di formalizzarlo con un matrimonio - ha dichiarato il Cavaliere dopo che si erano susseguiti rumors sulle sue possibili nozze - Le indiscrezioni comparse sugli organi di stampa non rispondono dunque a verità. Ma proprio perché si tratta di un legame così profondo e così importante, assieme a lei sto progettando per un prossimo futuro di festeggiarlo come merita, con un appuntamento che coinvolgerà i miei figli e gli amici". In poche parole, non ci sarà un matrimonio tradizionale, ma simbolico, un rito che è onnipresente negli Stati Uniti, il che significa che si vuole solo dare enfasi a che ciò che sta già accadendo attraverso un cerimonia che non ha valore né civile né legale. Insomma, una promessa d'amore ma senza alcun vincolo economico.

La data scelta per ufficializzare la relazione è il 19 marzo. Il fondatore di Forza Italia ha annunciato di aver contattato già i fornitori, e ora bisogna solo decidere la location della festa in stile americano. Le ultime ore di Arcore sono ancora da decifrare. Come può qualcuno vicino a Berlusconi far circolare queste voci in un secondo momento smentite? "Affari di famiglia", hanno spifferato fonti vicino al Cavaliere. I figli di Berlusconi (Marina e Piersilvio, nati dal primo matrimonio, e Barbara, Eleonora, e Luigi, frutto del secondo matrimonio del politico) avrebbero invitato il padre a riflettere attentamente.

In ballo c'è uno dei bottini più prosperi e grandi d'Europa. Con il nuovo matrimonio, la questione sull'eredità sarebbe stata tutta da riformulare. Il Corriere della Sera, tra l'altro, ha evidenziato che i figli dell'ex presidente del Consiglio ammirano Marta Fascina, apprezzandone il ruolo che sa ricoprire e i limiti che ha scelto di porsi, sia nel pubblico che nel privato. La deputata 32enne gode del rispetto della famiglia Berlusconi, ma del matrimonio non ne vogliono sapere. Quindi vada per i festeggiamenti all'americana, ma senza notai, avvocati, esperti prematrimoniali e così via.

Chi è Marta Fascina, la fidanzata di Silvio Berlusconi

Marta Fascina è nata il 9 gennaio 1990 a Melito di Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria. Laureata all' Università di Roma La Sapienza in Lettere e Filosofia, alle elezioni politiche del 2018 è stata eletta alla Camera dei Deputati, con il proporzionale, nella lista Forza Italia, nella circoscrizione Campania 1. Pertanto è deputata del partito politico di Forza Italia. Inoltre, la nuova fidanzata di Silvio Berlusconi è segretaria del IV Consiglio di Difesa. Giovanissima lasciò il suo paese natale e si trasferì a Napoli, dove ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza. Terminati gli studi, Marta decide di trasferirsi a Roma. Ha poi iniziato la sua carriera prima come giornalista e poi come addetto stampa.

LEGGI ANCHE...