martedì, Dicembre 7, 2021
HomeRegione CampaniaEventi napoliSamantha e Tommy, prima coppia trans sposi a Napoli: "L’amore vince su...

Samantha e Tommy, prima coppia trans sposi a Napoli: "L’amore vince su tutto"

"Napoli si è rivelata una città tollerante e cosmopolita, dove l'amore, al di là delle sue sfumature, trionfa sempre. Oggi, negli uffici del sesto governo della città di San Giovanni e Teduccio a est, i sogni di Samantha e Tommy si sono realizzati. Samantha è un uomo e poi diventa una donna, e Tommy diventa un uomo da donna.

Dovremmo sbarazzarci della più grande zavorra esistente, ovvero pregiudizi e stereotipi. Queste sono vecchie idee che non sono più valide. Samantha dedica la sua felicità a tutte le persone che sono \"nate nel corpo sbagliato\" come lei e alle loro lotte fisiche e legali per ottenere la loro vera identità. Giornata speciale, dedica speciale. A San Giovanni (San Giovanni), Samanta ha sposato il suo compagno Tommy (Tommy), Tommy (Tommy) non è solo un amico nel cuore, ma anche l'amore della vita, e vive con lei tre anni.

Ma questo binomio è caratterizzato dal primo matrimonio transgender in Italia.
"Sulla mia carta d'identità, sono ancora Jacinto, ma sin da piccola sono sempre stata una donna nel cuore" - ha ripetuto Samantha.

Napoli, il primo matrimonio completamente transgender tra Samanta e Tommy

"Abbiamo vinto tutto e tutti" Per Samantha non è così: in uno dei momenti più delicati, critici e importanti della sua vita, il momento della transizione di genere, non può contare sul sostegno dei suoi genitori.

"Non mi sentivo accettato dalla mia famiglia".

"La mia famiglia è un problema doloroso" - ha detto Samantha commossa - "in questo giorno, l'unica persona che mi manca è mia madre. È stata via per sette anni. Quando sua madre è scomparsa, tutto è scomparso. Ma credo che lei sia con noi a questo momento magico oggi. La mia famiglia non è nemmeno venuta a benedirli, ma questo non è un problema. Oggi sono circondato dall'amore della famiglia che ho costruito negli anni: da amici, colleghi e soprattutto Amore, L'amore universale di Tommy"

Pertanto, davanti ai pubblici ufficiali che celebrano un matrimonio civile (non cumulabile con un matrimonio civile), c'è una coppia di coniugi composta da un uomo e una donna. Li ha salutati anche Alessandro Fucito, presidente del VI governo cittadino, che subito dopo uno scambio di convinzioni si è congratulato con la coppia: «Siamo una città giovane e vivace, pronta ad abbracciare il cambiamento. Dobbiamo utilizzare questi eventi positivi per presentare un messaggio diverso dal solito - sottolinea Fucito - la zona è solitamente ricordata per notizie e cronache spiacevoli».

Il pregiudizio sessuale e gli stereotipi di genere sono così comuni nella nostra società.La paura e l'antipatia per le persone omosessuali, bisessuali e transgender si basano sul pregiudizio, che spesso porta ad atteggiamenti discriminatori, rifiuto ed emarginazione degli omosessuali. “Non mi sono mai sentita a disagio o giudicata per la mia diversità. Grazie alla mia ironia e simpatia, ho potuto eliminare i tabù e farmi innamorare di te», ha confessato Samantha.

Per dimostrare questa alleanza, Stefania Zambrano, la Era presente anche l'organizzatrice di Miss Trans Europa, anche lei Cupido, infatti uno dei suoi incidenti fu una condanna per amore di Tommy e Samantha: "Da quel giorno il tempo è passato, e oggi è grande" è "Il Si dice che la comunità transgender festeggi con grande entusiasmo. -disse Stefania- Gli auguro buon viaggio e felicità".

"Sono molto felice di essere la madrina di questa coppia transgender. Un Ftm e un Mtf sono sposati. Da questo si capisce che l'amore è universale, non esiste una categoria, e ci sono aspetti diversi. L'amore è un misto di emozioni e sentimenti. Questi sposi stanno vivendo, anche i nostri ospiti e testimoni stanno vivendo partecipazione e affetto - ha detto Loredana Rossi, fondatrice dell'Associazione Trans Napoli - il sogno è diventato realtà. Voglio ricordare che quest'anno dovremmo festeggiare il Ddl Zan , ma le leggi e i regolamenti sono stati Le forze politiche regressive sono abbandonate, e il nostro Paese ce l'ha. È vergognoso vedere tanti senatori applaudire per quello che hanno fatto".

Continua aggiungendo: "Nonostante il decreto sia stato bocciato, il progresso non si è fermato. Gli eventi di oggi lo dimostrano. Oggi applaudiamo al vero amore, ha vinto tutto".

LEGGI ANCHE...