lunedì, Settembre 25, 2023

Fuori onda Choc ed è bufera in Rai, Amadeus al veleno su Flavio Insinna “Io non c’entro niente con lui"

Amadeus è pronto ad andare in onda nel pre-serata con I soliti Ignoti e non teme la concorrenza di Striscia la Notizia. Dopotutto, il suo game show dell'anno scorso è stato un grande successo in termini di ascolto e spesso ha battuto la concorrenza. Al punto da meritarsi la promozione e occupare, per la nuova stagione televisiva Rai, anche lo spazio dedicato ad Affari Tuoi. Brutte notizie per Flavio Insinna che si occupava del gioco dei pacchi e che, a differenza del collega, ne ha avute diverse con il telegiornale satirico di Antonio Ricci che più volte ha mostrato al pubblico le sue off-air.

È C'è stato un vero putiferio sulle registrazioni di una Insinna arrabbiata durante una off-air di Your Business. Amadeus, invece, non teme la concorrenza né le attenzioni di Striscia la Notizia. "No, conosco Antonio, ho tanti amici a Striscia, credo che l'importante sia fare davvero un programma che piaccia al pubblico di Rai 1 e poi è ovvio che essendo due concorrenti uno vince, l'altro perde. Ma sono due cose così diverse: una è il telegiornale satirico più famoso in televisione e l'altra è un gioco, uno spettacolo".

Per Amadeus i due programmi non vanno messi a confronto perché offrono al pubblico italiano due programmi completamente diversi. Il risultato quindi non dipende dalla qualità ma più semplicemente da ciò che gli spettatori vogliono vedere in quella fascia oraria. «Penso che siano due programmi che funzionano per i telespettatori in quel momento. Certo, i numeri di Soliti Ignoti sono motivo di grande orgoglio e gioia, ma non penso ai numeri degli ascolti». Quanto alla diatriba tra Striscia la Notizia e Flavio Insinna, il presentatore si tira fuori.

“Non sono toccato da tutto questo. Non ho mai confezionato. Non so niente, non ho visto niente, sono affari loro”. Insomma, quello che accade dietro le quinte dei programmi o nell'off-air per Amadeus non è rilevante anche se alcuni si sono accorti che in questo modo non ha affatto difeso il collega di rete. Insomma, Amadeus vuole cercare di mantenere i suoi buoni rapporti con i colleghi, magari evitando di farsi ostentare anche su di lui."

Insomma, Amadeus tiene tutti buoni anche se afferma di non essere affatto preoccupato. "Sono calmo. Non ho spento, anzi no, ho preso il tapiro di Striscia per 'Vorrei il... nero'. Conservo il tapiro esposto in casa con la grande gioia di mio figlio che mi ha detto: 'Bravo papà, finalmente hai preso il tapiro'. Per lui è un merito, non un demerito. Per il resto spero che tutto vada come dovrebbe essere tra le persone intelligenti.“

Per chi non lo ricordasse, Amadeus ha ricevuto il tapiro dopo aver detto una parolaccia in diretta tv. All'epoca era a mezzogiorno con la sua famiglia e la sigla finale era la canzone Vorrei la pelle nera. Convinto che il microfono era già stato chiuso, canticchiando la conduttrice sostituì la parola pelle: "Vorrei il cazzo nero" cantò, lasciando stupiti e stupiti i telespettatori abituati a vederlo sempre composto, anche troppo. Amadeus accettò di buon grado il tapiro regalato a lui da Valerio Staffelli e si è scusato dicendo che non era abituato a imprecare ma che era anche convinto che fosse un fuori onda.