martedì, Novembre 30, 2021
HomePersonaggiI Fatti Vostri, Salvo Sottile e Anna Falchi alla conduzione: "Non ci...

I Fatti Vostri, Salvo Sottile e Anna Falchi alla conduzione: "Non ci siamo neanche salutati"

La storica trasmissione di Michele Guardì condotta da Giancarlo Magalli quest'anno vedrà al timone una coppia inedita composta da Anna Falchi e il giornalista siciliano Salvo Sottile

La stagione televisiva autunnale sta per partire. Per quanto riguarda i programmi Rai, molte sono state le riconferme delle trasmissioni ma alcune novità riguardano i presentatori. E' il caso de "I Fatti Vostri", storica trasmissione di Michele Guardì che per diversi anni è stata condotta da Giancarlo Magalli ma che quest'anno vedrà al timone una coppia inedita composta da Anna Falchi e il giornalista siciliano Salvo Sottile.

Anna Falchi, che non vede l'ora di iniziare questa nuova avventura televisiva si mostra super grintosa, dichiarando in un'intervista al settimanale "Tv Sorrisi e Canzoni" sul collega Salvo Sottile: "Al primo incontro non ci siamo salutati". E poi continua: "Ci siamo incontrati al cinema, abbiamo portato i bambini a vedere un film Disney, non ci siamo salutati, ognuno è rimasto per… fatti suoi. Meno male che ora ci sono i Fatti Vostri!".

Anna Falchi ha poi aggiunto anche che Salvo Sottile lo segue da tempo e nutre una profonda stima nei suoi confronti: "Non c'è competizione. Bisogna chiacchierare, parlare, non c'è competizione o gara, ognuno fa il suo", aggiungendo quanto il conduttore si "galante, educato e gentile". La showgirl ha poi raccontato di quando è stata contattata dal regista dello spettacolo, Michele Guardì: "Pensavo fosse qualcuno che lo imitava".

Salvo Sottile sulla collega Anna Falchi ha detto: "Ci conoscevamo solo di vista e per me è stata una bellissima sorpresa. Oltre ad essere una grande professionista, Anna è una persona molto empatica e ironica, una dote che fa la differenza". Del suo predecessore come conduttore de "I Fatti Vostri", Giancarlo Magalli, Salvo Sottile ha poi raccontato: "Ho chiesto una serie di consigli a Magalli ed è stato molto gentile nel darmeli. L'ho anche invitato alla trasmissione, dicendogli che sarà sempre casa sua".

Non solo. Il giornalista siciliano non ha risparmiato un attacco al direttore di Rai Tre, Franco Di Mare: "L'anno scorso il direttore Franco Di Mare mi ha tolto il programma 'Mi manda Raitre'. Sono rimasto a piedi e senza lavoro da un giorno all'altro; tuttavia, grazie a Michele Guardì che mi ha accolto nella sua famiglia tv, ho ritrovato la mia dimensione".

LEGGI ANCHE...