lunedì, Settembre 27, 2021
HomePersonaggiIrma Testa nella storia: è la prima pugile italiana a vincere una...

Irma Testa nella storia: è la prima pugile italiana a vincere una medaglia alle Olimpiadi

La 23enne campana ha battuto con verdetto unanime la canadese Caroline Veyre e ora incontrerà la campionessa del mondo in carica, la filippina Nesthy Petecio

Traguardo storico per Irma Testa. Con la qualifica alle semifinali del torneo di pugilato, l'atleta partenopea è diventa la prima donna italiana a vincere una medaglia alle Olimpiadi in questa disciplina: male che andrà la gara, infatti, Testa conquisterà comunque la medaglia di bronzo. La 23enne campana ha battuto all'unanimità la canadese Caroline Veyre e ora incontrerà la campionessa del mondo in carica, la filippina Nesthy Petecio.

La rivedremo impegnata nella categoria 57 kg sabato mattina alle 6.39, ore italiane. Originaria di Torre Annunziata, città in provincia di Napoli, per la 23enne c'è già la certezza di una medaglia olimpica, visto che chi viene sconfitto in semifinale nel torneo di boxe porta a casa il bronzo. Qualunque sia il colore della medaglia che Irma riuscirà a conquistare, si tratta comunque di un risultato importantissimo per tutta l'Italia, che non ha mai vinto nel pugilato femminile, divenuto sport olimpico a Londra 2012.

Irma ha dominato sulla canadese in maniera impeccabile, vincendo ai punti per verdetto unanime: 5-0 (30-26, 30-27, 29-28, 29-28, 29-28). La ragazza campana è scoppiata in lacrime dopo l'ultimo round: la medaglia arriva dopo i tanti sacrifici fatti per arrivare fino a questo punto, dopo che cinque anni fa è stata la prima italiana ad ottenere la qualificazione in questa disciplina a Rio 2016.

Grande la soddisfazione e la gioia della pugile napoletana a fine partita: "Ho garantito la medaglia ed è una gran bella soddisfazione. Ho lottato molto bene nei primi due turni, un po' meno nel terzo, forse per un po' di stanchezza. L'obiettivo resta quello di fare bene e divertirmi, ma ora me la gioco - aggiunge l'atleta - Petecio sarà una rivale tosta, chi non lo sarebbe a questo livello? Intanto, questo risultato è dedicato al mio maestro e a tutto il movimento del pugilato  femminile italiano".

LEGGI ANCHE...