venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeCuriositàSapete perché Albano indossa sempre quel cappello? Il motivo è commovente

Sapete perché Albano indossa sempre quel cappello? Il motivo è commovente

Quell'accessorio è diventato un simbolo distintivo per Albano. Il cantante è inseparabile dal suo panama bianco e di recente è stato venduto anche per beneficenza al costo di 200,00 euro

Albano Carrisi è senza dubbio uno dei cantanti più amati e apprezzati dal pubblico italiano. Con la sua musica ha subito conquistato il cuore e l'affetto di milioni di ascoltatori, motivo per il quale merita di essere considerato sicuramente un'eccellenza del nostro Sud e dell'intero Bel Paese. Originario di Cellino San Marco, in provincia di Brindisi, Albano proviene da una famiglia umile: si è trasferito giovanissimo a Milano per cercare di realizzare il suo grande sogno di diventare un cantante.

Una domanda che spesso molti si saranno posti è: perché indossa sempre quel cappello? Quell'accessorio è diventato un simbolo distintivo per Albano. Il cantante è inseparabile dal suo cappello e di recente è stato venduto anche per beneficenza al costo di 200,00 euro. Ma sapete perché l'artista indossa sempre il famoso panama bianco?

Oltre ad avere lo scopo di coprire i capelli mancanti, indossare quel cappello per Albano sarebbe anche un tenero omaggio al suo defunto padre. "Ero cameriere e mi chiamavano 'terùn'", ha detto Albano in un'intervista, "ma non ho mai perso tempo con chi pensava di offendermi. Ho attraversato tanti oceani, non mi fermo alla battuta cretina". Il cantante ha poi raccontato di avere un solo rimpianto: quando ha portato per la prima volta i suoi genitori a Milano, suo padre ha sofferto molto e nessuno lo ha salutato.

A quei tempi la mentalità era ancora più retrograda di oggi ed è per questo che il cantante pugliese ha scelto di non separarsi mai da quel cappello: avrebbe significato portare sempre con sé suo padre e tutti i ricordi che lo legano a lui. L'artista nel corso della sua carriera ha infatti confessato più volte di aver portato suo padre in giro per il mondo: era un uomo che aveva vissuto la seconda guerra mondiale, la povertà. "Non si è mai arreso, davanti a niente!", ha rivelato il cantante di Cellino San Marco, "Anche quando è stato imprigionato dai tedeschi, mi ha raccontato delle scene pazze!".

LEGGI ANCHE...