venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeCuriositàNuovi francobolli dedicati ai personaggi e alle piazze del Sud: l'omaggio di...

Nuovi francobolli dedicati ai personaggi e alle piazze del Sud: l'omaggio di Poste Italiane

L'omaggio ai nomi d'arte comprendi i personaggi scomparsi negli ultimi due anni, mentre i singoli bollettini dedicati alla ripartenza delle città italiane recano testi scritti dai rispettivi sindaci

Personaggi illustri dello spettacolo e della cultura e alcune tra le più belle piazze d'Italia sui  nuovi francobolli emessi da Poste Italiane. L'omaggio ai personaggi riguarda i nomi d'arte scomparsi tra il 2019 e il 2020: lo scrittore siciliano Andrea Camilleri, il compositore romano Ennio Morricone e l'attore Gigi Proietti. Il francobollo per Proietti, la cui popolarità negli anni è diventata inarrestabile, ne mostra un ritratto in primo piano su uno scorcio del Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti di Roma di cui era direttore artistico. Per Ennio Morricone la vignetta mostra un suo ritratto mentre dirige un'orchestra.

Per quanto riguarda la vignetta del francobollo per Andrea Camilleri (la cui popolarità è legata anche ai "polizieschi" con protagonista il Commissario Montalbano, scritti in una lingua mista al dialetto siciliano) mostra un ritratto dello scrittore in età avanzata. La collana dedicata al turismo ha come protagoniste sei grandi città italiane, tra cui due del Sud Italia: Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Roma e Venezia, illustrate con vedute molto celebri in stile cartolina.

I sei francobolli dedicati alle città - validi per la posta ordinaria - sono offerti sia in fogli normali (tiratura di 200mila copie per ogni città), sia in "fogli miniaturizzati" da 10 copie per ogni città (100mila copie per ogni centro urbano) ma anche in un "foglio" riassuntivo che raggruppa i sei diversi francobolli (45mila copie). I singoli bollettini che illustrano la l'emissione delle città italiane recano testi scritti dai rispettivi sindaci: Dario Nardella (Firenze), Giuseppe Sala (Milano), Luigi de Magistris (Napoli), Leoluca Orlando (Palermo), Virginia Raggi (Roma), Luigi Brugnaro (Venezia) .

Ecco le vedute scelte per le varie città

  • Roma: uno scorcio di Piazza di Spagna con la fontana della Barcaccia in primo piano, la scalinata di Trinità 'dei Monti e la Chiesa della Santissima Trinità' dei Monti sullo sfondo.
  • Milano: il Duomo affiancato dalla Galleria Vittorio Emanuele II e dai Portici Settentrionali.
  • Firenze: la facciata della Basilica di Santa Croce sull'omonima piazza.
  • Venezia: Piazza San Marco con il Palazzo Ducale, le Procuratie Nuove, la Biblioteca Nazionale Marciana e le due colonne di San Marco e San Teodoro. Sullo sfondo si intravede il profilo dell'Abbazia di San Giorgio Maggiore.
  • Napoli: piazza del Plebiscito con il Palazzo Reale; il Palazzo Salerno e la statua equestre di Carlo III di Borbone.
  • Palermo: Piazza Vigliena, detta anche Piazza Quattro Canti, con il palazzo Guggino Chiaromonte-Bordonaro e il Palazzo di Napoli.

 

 

 

LEGGI ANCHE...