giovedì, Luglio 29, 2021
HomeCuriositàStop all'obbligo delle mascherine all'aperto: tutte le novità

Stop all'obbligo delle mascherine all'aperto: tutte le novità

Il Comitato tecnico scientifico ha annunciato il via libera all'annullamento del provvedimento simbolo delle restrizioni anti-contagio: la data sarà poi sancita ufficialmente con un atto del governo

Stop all'obbligo di indossare le mascherine all'aperto in zona bianca. Il Comitato tecnico scientifico (Cts) ha dato il via libera all'annullamento del provvedimento simbolo delle restrizioni anti-contagio. Gli esperti, riuniti per rispondere a una dichiarazione del ministro della Salute Roberto Speranza sollecitata dal presidente del Consiglio Mario Draghi, hanno indicato anche la data in cui la modifica potrà avere effetto, che sarà poi sancita ufficialmente con un atto del governo.

La giornata dovrebbe essere lunedì prossimo, 28 giugno, o al massimo potrebbe slittare di una settimana il 5 luglio: "Superiamo l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto nella zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts", ha dichiarato il ministro Speranza. In quella data anche l'ultima Regione ancora in zona gialla, ovvero la Valle d'Aosta, sarà entrata in zona bianca. Tutta l'Italia sarà così nello scenario con minori restrizioni, grazie a un'incidenza inferiore a 50 casi, 100mila abitanti (in alcuni casi ormai tantissimi) per almeno tre settimane consecutive.

In tutto il Paese i dati di circolazione del virus sono da tempo molto bassi. Nella settimana appena trascorsa si sono registrati 8.112 nuovi casi, cioè poco più di mille al giorno, per una riduzione del 35% rispetto ai sette giorni precedenti. "Il Cts ritiene che nell'attuale scenario epidemiologico a partire dal 28 giugno vi siano le condizioni per superare l'obbligo di utilizzo delle mascherine all'aperto salvo in contesti in cui si creino le condizioni per l'assembramento, come mercati, fiere, code, ecc".

In ogni caso, però, bisognerà portare i dispositivi di protezione individuale sempre con sé per indossarli nel caso ci si trovi in una situazione in cui non sia possibile rispettare le regole sul distanziamento, ossia il metro di distanza dalle altre persone: "Le persone devono portare con sé una mascherina in modo da poterla indossare ogniqualvolta si presentino tali condizioni - scrive sempre il Cts - L'uso della mascherina deve essere fortemente consigliato nei soggetti fragili e immunodepressi e nelle persone che li circondano". Unica incognita resta ancora la Campania: il governatore Vincenzo De Luca ha già annunciato di aver preparato un'ordinanza per mantenere l'obbligo.

LEGGI ANCHE...