El País celebra il Sud e un suo grande artista: “Qui gli orologi sembrano rallentare”

Il quotidiano spagnolo ha reso omaggio ai tesori della città meridionale e al talento di uno dei suoi più grandi street artist

Il murale dedicato a Eleonora D'Aragona (Fonte Facebook Igor Scalisi Palminteri)


Il fascino del Sud Italia ancora una volta protagonista sulle pagine delle grandi testate internazionali. Il quotidiano spagnolo “El País” ha dedicato alla città di Palermo uno splendido articolo in cui non solo celebra le sue meraviglie del passato e del presente, ma anche il talento di uno dei suoi street artist, Igor Scalisi Palminteri, artista poliedrico palermitano celebre a livello nazionale ed europeo come pittore, illustratore, muralista, scultore e fotografo.

Laureato in Pittura all’Accademia delle Belle Arti di Palermo, Palminteri ha esposto le sue opere sia in Italia sia in Europa. Di recente lo street artist ha realizzato un murale apparso a Milano sulla facciata di un palazzo di corso XXII Marzo per celebrare Sant’Ambrogio, il patrono del capoluogo lombardo, che anticipa un secondo progetto intitolato “La Campana di Sant’Ambrogio”.

Inoltre, nei giorni scorsi l’artista ha completato il suo nuovo murale a Contessa Entellina, borgo nel palermitano, che ritrae il caratteristico volto della nipote di Federico II, Eleonora D’Aragona, a cui Francesco Laurana dedicò il busto oggi conservato a Palazzo Abatellis a Palermo. L’omaggio alla nobildonna, moglie di Guglielmo Peralta, signore di Sciacca, rientra nel progetto “Mecenati di noi stessi” e proseguirà con altre creazioni artistiche che esaltano la ricca e variegata storia dell’isola.

Ecco cosa ha scritto la testata spagnola “El País”: “La Sicilia è una capsula storica dove convergono passato e presente, punto d’Incontro tra Europa, Africa e Asia, e un’enclave dove spesso gli orologi sembrano rallentare. I palazzi decadenti si mescolano alle chiese barocche, all’architettura araba o all’imponenza dei suoi teatri neoclassici. Anche i suoi quartieri popolari, in cui il concetto di comunità è vissuto in un altro modo, con la vicinanza dei tempi passati”.

Subito dopo aver elogiato le bellezze della Sicilia, il quotidiano iberico si è soffermato sull’arte dell’eclettico e talentuoso artista: “In queste strade – spiega ‘El País’ – è nato e cresciuto Igor Scalisi Palminteri, artista che si propone di restituire a ciò che lo circonda parte di ciò che ha donato nel corso della sua vita. L’arte urbana di Palminteri attinge alle storie e alla tradizione popolare palermitana, oltre che al suo passato religioso. Santi e Madonne sono reinterpretati da una prospettiva contemporanea e colorata.

La testata spagnola riporta poi alcune parole dello street artist, che rimarcano il profondo legame con la sua terra: “Crescere a Palermo è stata una benedizione e un privilegio – racconta a ‘El País’ Palminteri – Questa città mi ha dato la preziosa capacità di resistere alle avversità e coltivare un senso di solidarietà e valore comunitario attraverso la sua rete di progetti e relazioni culturali e sociali. Per questo motivo, ho voluto restituire una parte di quella ricchezza culturale al luogo in cui ero nato“.