Festa di Sant’Agata in streaming: il programma delle celebrazioni

Le funzioni religiose verranno trasmesse in diretta streaming sui canali Facebook e Youtube dell'Arcidiocesi di Catania

Foto Facebook Associazione Sant'Agata Cattedrale Catania


La festa di Sant’Agata, patrona della città di Catania, quest’anno si svolgerà a porte chiuse in Cattedrale a causa dell’emergenza Coronavirus. Non ci sarà alcuna processione esterna per evitare il rischio di assembramenti, ma sono state annunciate delle celebrazioni religiose a porte chiuse per le giornate del 3, 4, 5 e 12 febbraio.

Nei giorni della festa di Sant’Agata la Basilica Cattedrale resterà chiusa, ma le funzioni religiose verranno trasmesse in diretta streaming sui canali Facebook e Youtube dell’Arcidiocesi di Catania. La linea di massimo rigore e rispetto delle restrizioni dovute alla pandemia, è stata ufficializzata durante la presentazione del programma della festa dall’arcivescovo Salvatore Gristina, dal sindaco Salvo Pugliese e dal parroco della Cattedrale, Barbaro Scionti.

“Le annuali celebrazioni in onore di Sant’Agata, patrona della nostra Città e dell’Arcidiocesi, si svolgeranno tenendo presente l’attuale grave situazione epidemiologica e nel rispetto dell’essenziale della nostra tradizione locale – afferma mons. Gristina – I giorni di festa, anche se vissuti senza i tipici aspetti esteriori che li caratterizzano, saranno per tutta la comunità ecclesiale l’occasione per accostarsi con fiducia, ancora una volta, alla coraggiosa testimonianza di fede della nostra giovane Concittadina.

A Sant’Agata continueremo a rivolgerci perché sia nostra compagna di viaggio in questa difficile prova che la vita ci offre. A Lei, nostra amata protettrice, affideremo ancora una volta gli ammalati, il personale sanitario, il volontariato ed i responsabili del bene comune. Con fiducia osiamo sperare di poter sperimentare ancora una volta la forza del Suo patrocinio. Sant’Agata ci ottenga abbondanza di fede e di speranza per poter continuare a pregare Gesù, buon Pastore, con le parole del salmo: ‘anche se vado per una valle oscura non temo alcun male perché tu sei con me'”.

Il programma completo della Festa di Sant’Agata

Martedì 02 febbraio – Giornata mondiale degli Istituti di Vita Consacrata: Ore 10,00 – Santa Messa all’altare di Sant’Agata. Ore 18,00 – Nella festa della Presentazione del Signore S. E. Mons. Arcivescovo presiederà la Santa Messa.

Mercoledì 03 febbraio: ore 12,00 – S. E. l’Arcivescovo presiede, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, la liturgia della Parola durante la quale il Signor Sindaco, a nome della intera cittadinanza, farà l’offerta della cera alla Santa Patrona. Si invitano le famiglie a radunarsi in preghiera nelle proprie case alle ore 20,00 e ad accendere un lume rosso dinanzi ad una immagine di Sant’Agata. S. E. l’Arcivescovo guiderà la preghiera che sarà diffusa attraverso i canali facebook e youtube dell’Arcidiocesi.

Giovedì 04 febbraio: ore 06,00 – S. E. Mons. Arcivescovo, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, partecipa insieme al Signor Sindaco alle operazioni di apertura del sacello e presiede la Messa dell’aurora. Al termine della celebrazione il Busto-Reliquiario
della Santa Patrona sarà riposto nel sacello. Ore 18,00 – S. E. Mons. Arcivescovo, presiede la celebrazione dei Primi Vespri e rivolge il tradizionale messaggio alla Città.

Venerdì 05 febbraio – Solennità di Sant’Agata: ore 10,00 – S. E. l’Arcivescovo presiede il Pontificale. Interverrà soltanto il Signor Sindaco a nome della intera cittadinanza. Nel corso della giornata i fedeli ed i devoti sono invitati a partecipare alla Santa Messa della solennità nella chiesa più vicina alla propria abitazione nel rispetto delle norme anti covid e secondo le disposizioni delle autorità a quel momento in vigore. Dal 06 all’11 febbraio Sante Messe all’Altare di Sant’Agata alle ore 10,00 e alle ore 18,00.

Giovedì 11 febbraio: ore 16,30 – S. E. l’Arcivescovo, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, in diretta streaming sui canali Facebook e YouTube dell’Arcidiocesi, presiede la Santa Messa nella giornata internazionale dell’ammalato. Saranno presenti soltanto i cappellani degli ospedali. Al termine della celebrazione l’Arcivescovo impartirà la benedizione col Velo di Sant’Agata.

Venerdì 12 febbraio – Chiusura delle Celebrazioni: dalle ore 08,00 alle ore 12,00 la Cattedrale rimane aperta per la preghiera personale dei fedeli e dei devoti. Ore 19,00 – S. E. Mons. Arcivescovo, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, presiede la Santa Messa a conclusione delle annuali celebrazioni.