Turiste svizzere in vacanza al Sud: “Qui la gente ha una luce particolare negli occhi”

Le due ragazze hanno fatto un "coast to coast" nella regione meridionale: la loro esperienza è stata davvero entusiasmante

Foto Facebook Tess Quartenoud


Nonostante la crisi del turismo dovuta all’emergenza Coronavirus, alcuni luoghi del Sud non hanno risentito particolarmente del lockdown, riuscendo comunque ad avere un buon flusso turistico anche in questa stagione estiva. Tra queste regioni c’è la Basilicata che, probabilmente in maniera simile al Molise, è considerata un po’ una meta ideale per una vacanza alternativa, lontana dai ritmi stressanti e dai luoghi troppo affollati.

A sceglierla sono state anche due giovani turiste svizzere, Tess Quartenoud e Déborah Boschung che, con zaino in spalla, hanno deciso di trascorrere le loro vacanze in Lucania, a macinare chilometri e godere della pace e della bellezza della natura. La loro esperienza è stata raccontata dalla Gazzetta del Mezzogiorno, che le ha intervistate in esclusiva. Le ragazze sono originarie del cantone di Friburgo, ed hanno attraversato tutta la regione meridionale, da un mare all’altro, seguendo la formula «Basilicata coast to coast».

Ecco cosa hanno detto alla Gazzetta del Mezzogiorno: “Siamo state in Italia diverse volte, mai da voi. Abbiamo vissuto queste due settimane in maniera assai improvvisata. Unico punto fermo era il treno che una di noi aveva da Napoli per tornare in Svizzera. Per il resto, ogni giorno, abbiamo deciso il piano per quello successivo. Abbiamo camminato a piedi e qualche volta, prima che calasse la notte, ci siamo servite dell’autostop. Per cucinare, avevamo un piccolo fornelletto, per dormire la nostra tenda”.

“I luoghi che ci sono piaciuti di più? Maratea con le sue casette, i vicoli tortuosi e le scale: viste dall’alto sembravano un formicaio. Moliterno, dove le persone sono così accoglienti. Conserviamo nella nostra mente l’immagine del bellissimo paesaggio che si gode dal suo castello. Aliano è il borgo che ci ha stupito di più, con i suoi calanchi e uno scenario lunare. E poi Matera. E poi la gente: in Basilicata ha una luce particolare, come stelle negli occhi. Possiede qualcosa di molto bello e autentico, un mix incredibile tra persone eccezionali e luoghi meravigliosi”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO