Tiziano Ferro canta per una città del Sud: “E’ gioia, pazzia e poesia”

Il cantante avrebbe dovuto esibirsi oggi nella città meridionale. Per questo motivo, ha dedicato un pensiero speciale



L’emergenza Coronavirus ha stravolto i piani di tutto il mondo. Per mesi la vita delle persone è stata messa in stand-by, con il blocco totale di tutte le attività. Tutto quello che era stato programmato, è stato spostato a data da destinarsi, molto spesso slittando di un anno intero. Tra queste cose, anche i concerti sono stati rinviati, nonostante molto spesso ci fosse il tutto esaurito nei tour degli artisti.

Oggi, 24 giugno, al Sud, a Napoli, avrebbe dovuto svolgersi, per la prima volta allo Stadio San Paolo di Fuorigrotta, il concerto di Tiziano Ferro. Il cantante amatissimo dal pubblico italiano, ha deciso di fare un piccolo regalo, una “sorpresa speciale” – come lui l’aveva definita – alla città partenopea. Stamattina, infatti, ha pubblicato su Facebook un video in cui interpreta uno dei brani più amati dai napoletani. Quale? Quello di un artista indimenticabile, Pino Daniele. La canzone è “Je so’ pazzo”.

Nel video, Tiziano Ferro ribadisce che il concerto non è saltato, ma solo spostato. Infatti promette: “Tra un anno ci riprendiamo il San Paolo”. Il video è stato pubblicato sul suo profilo ufficiale alle 8 di oggi, 24 giugno. E nella didascalia, in italiano, inglese e spagnolo, c’è una dedica molto bella a Napoli:Napoli, per me sei la gioia, la pazzia, la poesia, come ti cantava Pino – scrive il cantante – e vorrei essere là. Ma tra un anno ci riprendiamo il San Paolo! Ps: fratelli partenopei, non mi criticate la pronuncia, siate magnanimi, ce l’ho messa tutta!. Sarebbe stata la prima volta nel vostro stadio ma torneremo, più forti e con più coraggio che mai!”.

Tra qualche mese, quindi, i fan del cantante potranno vederlo sul palco e cantare insieme, dal vivo, il successo di Pino Daniele. Arriverà il giorno in cui tutto questo caos resterà solo un brutto ricordo.