Coronavirus, Emanuela non è tornata al Sud: “L’ho fatto per le persone che amo”

La testimonianza di chi ha deciso di restare al Nord per proteggere i propri cari

Emanuela è tra quelli che hanno scelto di restare al Nord per non essere egoisti. Con i propri nonni, genitori, amici. Con gli altri in generale. Ha 24 anni, si è laureata ad ottobre e avevo già il biglietto aereo pronto, per tornare nella sua Catania.

Il suo volo non era stato cancellato, ma lei non ci è mai salita, per dare l’esempio e per rispettare il richiamo del suo senso civico. E questa sua decisione ha voluto condividerla sui social, per chiedere a tutti di fare la stessa scelta. Il Coronavirus è un nemico da combattere tutti insieme:

“Ho deciso di non partire perché non posso rischiare di entrare un aereo pieno e stare accanto a tanta gente mettendo a rischio, una volta arrivata, mia madre, i miei fratelli, i miei nonni per puro egoismo. A tutti fa piacere riabbracciare i propri cari, ma bisogna chiedersi se sia davvero il caso. E’ un sacrificio che dobbiamo fare tutti, così da tornare il prima possibile alla normalità. Vi prego di fare la mia stessa scelta”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO