Il Coronavirus non ferma la cultura: al Sud si leggono libri su Facebook

Una splendida idea da una biblioteca del Sud per diffondere la cultura in sicurezza in questo momento così difficile



Un progetto di biblioteca virtuale in questi giorni drammatici che stanno costringendo le persone a limitare le uscite nei luoghi pubblici a causa del Coronavirus. E’ l’idea di una Biblioteca di Siracusa.

I passi più significativi dei libri saranno letti in diretta sul profilo Facebook della Biblioteca, e il primo in ordine cronologico sarà “La peste” di Albert Camus, uno dei romanzi più attuali del momento.

La lettura potrà essere seguita lunedì 9 marzo alle ore 9:45: “Le nuove disposizioni seguite all’emergenza Coronavirus e il successo che i “laboratori di lettura” continuano ad avere verso i lettori ci hanno determinato in questa direzione che spero possa trovare il gradimento dei fruitori”, ha spiegato l’assessore alla Cultura Fabio Granata.