Trasporti, 2 miliardi per potenziare i collegamenti dei treni al Sud

Firmato l'accordo tra una regione del Sud e il Lazio per potenziare la frequenza e la velocità delle corse dei treni

Treno

Arriva un considerevole potenziamento dei collegamenti ferroviari tra una città del Sud e la capitale. Stanziati quasi 2 miliardi di euro per migliorare i treni dall’Abruzzo al Lazio. A firmare l’accordo il ministro Paola De Micheli, i Presidenti della Regioni Lazio e Abruzzo Nicola Zingaretti e Marco Marsilio con l’Amministratore delegato dell’Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) Maurizio Gentile.

L’obiettivo è quello di rafforzare il collegamento delle Ferrovie dello Stato tra Pescara e Roma, potenziare la frequenza delle corse tra le città del Sud di Pescara e Chieti e velocizzare anche il tratto Roma-Avezzano.

Un accordo importante che, secondo i due Governatori delle Regioni Lazio e Abruzzo, serve a collegare due aree così vicine legate da relazioni economiche e culturali.

ULTIMO AGGIORNAMENTO