Forbes, come visitare Palermo in 2 giorni: ecco i luoghi da non perdere

La rivista statunitense consiglia quali luoghi visitare a Palermo in sole 48 ore. La città è descritta come "una delle più importanti e dinamiche del Mediterraneo"

Palermo


Avete in mente di visitare la meravigliosa Palermo ma non avete troppo tempo a disposizione per ammirare le sue bellezze? Forbes, la celebre rivista americana ha dedicato un articolo al capoluogo siciliano in un articolo firmato dalla giornalista Livia Hengel.

“Palermo – ha scritto la cronista – è stata a lungo considerata una delle città più importanti e dinamiche del Mediterraneo. I Fenici, i Romani, i Bizantini, i Greci, gli Arabi e i Normanni lasciarono tutti il segno sulla città rendendola un luogo affascinante da scoprire.

Partiamo dalla colazione. La giornalista americana consiglia una rinfrescante granita accompagnata dalla tipica brioche siciliana. Subito dopo una bella passeggiata tra i mercati all’aperto: “Palermo è famosa per i suoi colorati e vivaci mercati all’aperto tra cui Vucciria, Ballarò e Mercato il Capo. Puoi acquistare frutta e verdura di stagione e gustare prelibatezze fritte siciliane: assaggia arancini, pane e panelle e sfincione”, si legge nell’articolo della giornalista americana.

Tra le tappe della prima giornata poi aggiunge una visita al Teatro Massimo, seguita da: i Quattro Canti, la Fontana Pretoria, Santa Maria dell’Ammiraglio, la Cupola del Santissimo Salvatore e la Cattedrale.

Il secondo giorno la rivista statunitense consiglia una sosta al Palazzo dei Normanni considerato uno dei migliori esempi di stile architettonico arabo-normanna-bizantina in tutto il capoluogo siciliano. Non può mancare anche un salto alla vicina Camera delle Meraviglie in cui è possibile ammirare attraverso i colori le iscrizioni arabe. Da non perdere anche una visita all’Oratorio di Santa Cita, al Palazzo Branciforte e alla Biblioteca Itinerante di Pietro Tramonte.

ULTIMO AGGIORNAMENTO