Bimbo ha una crisi epilettica in strada, poliziotto eroe gli salva la vita

Il poliziotto, di nome Celestino, è laureato in Medicina e ha potuto subito soccorrere il bimbo nella maniera giusta

Foto Pagina Facebook Agente LISA


Una bella storia a lieta fine è avvenuta nel Molise, precisamente ad Isernia. Qui un poliziotto ha salvato la vita ad un bambino sentitosi male mentre era in strada con la mamma.

L’agente, di nome Celestino, era stato attirato in pieno centro storico dalle grida disperate della donna, che urlava “febbre febbre” mentre aveva in braccio il figlio esanime.

Il piccolo non riusciva a respirare, aveva la bocca serrata a causa di una crisi epilettica, probabilmente dovuta alla febbre alta.

L’agente, che è laureato in medicina, è riuscito ad aprire la bocca quel tanto per farlo respirare e si è precipitato in ospedale col bimbo e la sua mamma senza aspettare i soccorsi.

La storia si è conclusa con il piccolo che si è ripreso dopo essere stato curato ed essersi sottoposto agli accertamenti del caso.

Nei giorni successivi il poliziotto è rimasto in contatto con i genitori per avere conferma che tutto fosse finito per il meglio.

Spesso per salvare una vita è questione di lucidità e prontezza. Un bimbo di tre anni di Isernia con tutta probabilità…

Gepostet von Agente LISA am Sonntag, 2. Februar 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO