giovedì, Luglio 29, 2021
HomeNewsPerché si dice "Vedi Napoli e poi muori"?

Perché si dice "Vedi Napoli e poi muori"?

"Vedi Napoli e poi muori" è uno dei modi di dire più famosi legati alla città di Napoli, ma perchè è nata questa usanza? In tanti si sono sempre chiesti il motivo per cui è stata coniata questa frase che, con significati positivi ma anche negativi, viene utilizzata sempre più spesso da coloro che parlano del capoluogo campano.

L'origine della frase la si deve al celeberrimo scrittore ed autore tedesco Johann Wolfgang von Goethe che, in visita nella città, innamorato delle sue bellezze naturalistiche, paesaggistiche, architettoniche e culturali, disse "Siehe Neapel und stirb", appunto "Vedi Napoli e poi muori", quando fu costretto a tornare in Germania.

Il viaggio di Goethe a Napoli

Goethe giunse a Napoli nel febbraio del 1787. Durante il suo viaggio in Italia, decise di trascorrere un lungo periodo a Napoli. La città lo conquistò a tal punto che scrisse numerosi versi per celebrare la bellezza partenopea: "Da quanto si dica, si narri, o si dipinga, Napoli supera tutto: la riva, la baia, il golfo, il Vesuvio, la città, le vicine campagne, i castelli, le passeggiate... Io scuso tutti coloro ai quali la vista di Napoli fa perdere i sensi".

La permanenza a Napoli di Goethe gli permise di imparare che si può vivere senza affanni e senza preoccupazioni. Imparò un nuovo modo di approcciarsi alle persone e alla vita in generale che gli erano completamente sconosciuti in Germania.

Per Goethe "Napoli è un paradiso. Tutti vivono in una specie di ebbrezza e di oblio di se stessi. A me accade lo stesso... non mi riconosco quasi più, mi sembra di essere un altro uomo. Ieri mi dicevo: o sei stato folle fin qui, o lo sei adesso".

Il suo ritorno in Germania gli causò grande sofferenza: la vita napoletana lo aveva completamente trasformato. Ed è proprio questo ciò che la frase "Vedi Napoli e poi muori" vuole esprimere: chi capita a Napoli non la potrà più dimenticare perché Napoli trasforma le persone e le migliora, in un contesto magico che unisce le meraviglie dei luoghi al calore della sua gente.

Goethe ha voluto consigliare quindi a tutti di vedere Napoli almeno una volta nella vita per poter assaporare la sua vera essenza, quel singolare modo di vivere, che colpì tanto lo scrittore, il quale parlò di una vera e propria attitudine all'esistenza, un modo diverso di intendere la vita.

LEGGI ANCHE...