Il libraio Sabino Scianatico sfida i bambini: “Ti regalo un libro se spegni il telefono per un’ora”



Incentivare i bambini alla lettura e offrire loro un’alternativa al cellulare è una sfida davvero molto difficile. Se la scuola, le famiglie e le istituzioni non riescono a far allontanare i ragazzini dai loro smartphone, un libraio ha escogitato un metodo per attrarre i ragazzi in libreria e per cercare di far abbandonare i loro telefoni almeno per un’ora.

Lui è Sabino Scianatico, il titolare della libreria Barium di via Roberto da Bari a Bari, specializzata in testi antichi. Nella sua vetrina è apparso un cartello che ha destato la curiosità di tutti: “Regalo un libro ai bambini che spengono il telefono per un’ora”.

La sua provocatoria iniziativa però è piaciuta a tutti ed è stata replicata anche in altre città. Sabino Scianatico ha 76 anni ed è riuscito ad avvicinare ai libri numerosi ragazzi che finora hanno preferito passare in tempo in compagnia del loro telefono. Il patto stipulato con i ragazzi è chiaro: a chi riesce a stare per un’ora in compagnia di un libro e senza prendere il cellulare, Scianatico regala un volume.

Scianatico ha capito che ora i tempi sono cambiati e che bisogna escogitare nuovi piani per avvicinare il pubblico giovane nella sua “casa della cultura”. Infatti dice che quello dei ragazzi è un pubblico che “ha bisogno di essere incuriosito e stuzzicato ma che certamente poi risponde come non ci aspetteremmo”.

Cosa bisogna fare per ricevere un libro in omaggio?

Il libraio ovviamente si basa sulla buona fede dei ragazzi e spera che rispettino il patto stipulato, infatti l’iniziativa è così organizzata: “I primi studenti che visiteranno la libreria Barium potranno ritirare in dono un volume a scelta, anche d’epoca, di letteratura dell’infanzia, con l’unico impegno di leggerlo spegnendo un’ora al giorno il cellulare”.

La sua iniziativa, partita a giugno 2019, ha avuto molto successo e proprio per questo motivo che ha deciso di continuare in modo da avvicinare le nuove generazioni alla lettura. D’altronde Sabino Scianatico è molto bravo ad appassionare i ragazzi con i racconti sui suoi libri: nella libreria sono conservati circa 18 mila testi di grande valore e non è difficile trovare qualche libro di proprio gusto.

Commentando la decisione di iniziare questa esperienza così ambiziosa, Scianatico ha riferito: “Si tratta di una scommessa che merita di essere fatta. Gli smartphone stanno distruggendo la cultura”. Riuscirà il libraio in questa sua impresa?