venerdì, Giugno 9, 2023

Reliquie di Padre Pio in Campania per due giorni di preghiera

Padre Pio è uno dei santi più amati dalle popolazioni del Sud Italia. Il frate è nato e vissuto in queste terre e ai suoi conterranei ha dispensato benedizioni, amore e tanta speranza. È proprio questo il motivo per cui le sue reliquie vengono portate in giro per permettere anche a chi non può fare un lungo viaggio per raggiungere Pietralcina o San Giovanni Rotondo, di pregare in sua presenza.

Dopo un viaggio che ha toccato le maggiori capitali europee e i principali santuari francescani italiani, il saio con le stimmate del Santo di Pietralcina arriverà in Campania tra il 22 e il 23 ottobre 2019.

Padre pio reliquie

Il saio è quello che il Santo indossava il 20 settembre del 1918, giorno in cui ricevette nel coro della chiesetta di Santa Maria delle Grazie di San Giovanni Rotondo il dono delle stimmate della Passione di Cristo che lo accompagnarono (sempre aperte e sanguinanti) per 50 anni. Questa reliquia, spiega padre Enzo Gaudio, coordinatore del Centro regionale dei Gruppi di Preghiera, “ci mostra in modo tangibile la partecipazione del Santo alla passione di Cristo. Padre Pio, infatti, si definirà il suo cireneo. Egli ha portato sul proprio corpo le sofferenze di tanti fratelli e sorelle che a lui ricorrevano per il ministero della Riconciliazione”.

L'appuntamento di preghiera inizia il 22 ottobre alle ore 9,30 nella chiesa di Santa Maria Egiziaca a Forcella, da lì poi arriverà alla chiesa di Sant’Eframo Vecchio dove ci saranno, a partire dalle 18.30, una serie di celebrazioni in onore del Santo e sarà esposta la reliquia ai fedeli fino alle 22.00.

Il giorno successivo la teca con il saio arriverà verso le 10.00 al Liceo Vico e qui sarà possibile pregare fino a quando non verrà riportata a San Giovanni Rotondo, nella sua sede abituale, per accogliere le migliaia di fedeli che ogni anno arrivano in pellegrinaggio nel suo santuario.

Questo lungo viaggio delle reliquie di Padre Pio è durato più di un anno e ha percorso tutti i luoghi visitati dal Santo di Pietralcina durante la prima guerra mondiale.