domenica, Dicembre 4, 2022

Come digerire al Sud: la ricetta del liquore al basilico

Un metodo tutto meridionale per digerire meglio gustando qualcosa di buonissimo

Se in questi giorni di quarantena da Coronavirus vi sentite appesantiti, soprattutto perché impossibilitati a camminare o fare attività fisica all'aperto, un rimedio tipicamente pugliese vi aiuter a digerire meglio.

Si tratta del liquore al basilico fresco, quest'ultimo spesso coltivato in casa, ciliegina sulla torta di tante pietanze buonissime a base di pomodoro, con il suo aroma fresco e buono.

In Puglia c'è appunto l'abitudine a renderlo liquoroso, come succede anche per altri prodotti tipici, ad esempio limone e ciliegia. Per ottenere un ottimo liquore al basilico è importante scegliere le foglie più ricche e lasciarle macerare con pazienza. Come risultato avrete un liquore verde smeraldo che vi sorprenderà tantissimo.

Ma vediamo come prepararlo in casa.

Ingredienti

  • 50 g di basilico
  • 250 ml di alcol puro 90°
  • 150 g di acqua
  • 200 g di zucchero

La ricetta

Per preparare il liquore al basilico dovrete innanzitutto lavare bene le foglie, lasciarle asciugare e porle in un contenitore con coperchio. Qui, poi, verserete dell'alcol, lasciando chiudere e macerare almeno per 20 giorni, lontano dal sole. Dopo questo periodo, potrete preparare lo sciroppo: versate l'acqua nel pentolino, aggiungendo lo zucchero e portando a bollore. Una volta lasciato raffreddare, lo verserete nel contenitore con il basilico e lascerete riposare per altri 20 giorni allo stesso modo. Dopo questo periodo, trasferito tutto in un nuovo contenitore. Così il liquore sarà pronto per essere imbottigliato e conservato in frigo prima di essere gustato.

LEGGI ANCHE...