Compleanni in quarantena: gli striscioni di auguri dai balconi

La sorpresa delle famiglie ai loro figli che oggi compiono gli anni. I due ragazzi risiedono ai lati opposti della stessa strada

compleanno-coronavirus


Festeggiare il compleanno ai tempi dell’emergenza Coronavirus, costretti a rimanere in casa senza trascorrerlo con tutte le persone care. Finora sarà capitato a tantissimi di noi. C’è chi l’ha trascorso senza renderlo pubblico e chi invece si è divertito ad esporre striscioni di auguri sui balconi.

In un quartiere del Sud due coetanei residenti l’uno di fronte all’altro hanno compiuto gli anni lo stesso giorno e hanno deciso di scambiarsi così gli auguri per il loro 15esimo compleanno trascorso in quarantena.

Un modo per non sentirsi soli in questo giorno speciale per entrambi e per spegnere le candeline insieme a distanza sui propri balconi. I due festeggiati sono i neo quindicenni Giancarlo e Niccolò, residenti nel rione Madonnella a Bari.

A riportare su facebook i reciproci festeggiamenti a distanza è Carla Tedesco, mamma di Giancarlo ed ex assessora all’urbanistica del Comune di Bari: “Cose da quarantena. Capita in quarantena di scoprire che il figlio dei vicini è nato lo stesso giorno e lo stesso anno del tuo…Capita di avere vicini speciali che vogliono fare una sorpresa a questi due quindicenni diligentemente chiusi in casa da più di un mese. Ma tutto questo capita in una giornata di maestrale. Auguri a Gianco e Nikiz, che festeggiano dai lati opposti di una strada deserta guardando l’orizzonte del mare in tempesta”.

COSE DA QUARANTENA Capita in quarantena di scoprire che il figlio dei vicini è nato lo stesso giorno e lo stesso anno…

Gepostet von Carla Tedesco am Mittwoch, 15. April 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO