Coronavirus, in un ospedale del Sud i medici cantano contro la paura

In un ospedale partenopeo il flashmob tra medici e infermieri ha fatto sorridere tutto il web: le immagini sono bellissime

Ballare e cantare per esorcizzare la paura e sentirsi meno soli. Al Sud e in tutta Italia crescono i flashmob per occupare il tempo in questa quarantena da Coronavirus.

Oltre ai cittadini, che stanno organizzando questi momenti di bella collettività sui balconi, oggi anche al Sud è successa una cosa simile in un ospedale, a Napoli.

Medici e infermieri, nel reparto dove si dona il sangue, hanno ballato insieme ai donatori (tutti muniti di mascherina) per cercare di scacciare via, anche solo per qualche momento, la grande paura di questi giorni.

Video Facebook di Mari Muscarà

Governatore De Luca i napoletani oltre "la testa per dividere le orecchie *come dice lei hanno cuore e tanto e tanto rispetto per la vita umana che oggi non perdono tempo a commentare le due parole forti e sgarbate. Faccia il possibile adesso e lo faccia specialmente chi dello sfascio della sanità ha responsabilità enormi.

Gepostet von Marì Muscarà am Samstag, 14. März 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO