Il ponte più alto d’Europa si trova al Sud

L'architetto che l'ha realizzato ha prodotto opere simili in tutto il mondo

E’ stato inaugurato due anni fa, a Cosenza, il ponte più alto d’Europa. La struttura, progettata dall’architetto Calatrava e intitolata a San Francesco da Paola, ha un pilone alto 104 metri, dal peso di 800 tonnellate.

E’ sicuramente una presenza architettonica di rilievo, che in questo caso regala alla Calabria un record europeo. E’ un primato non indifferente, se consideriamo che Calatrava ha realizzato molti ponti in giro per il mondo (Argentina, Spagna, Israele, California).

I materiali della struttura sono quelli tipici utilizzati per le opere dell’architetto: cemento, acciaio e pietra naturale. Il piano impalcato del ponte accoglie sia il traffico veicolare che pedonale.

E l’elemento caratteristico dell’opera è il suo unico pilone inclinato che sostiene i cavi d’acciaio e che è visibile da più parti della città.

La direzione della struttura sembra voler guidare lo sguardo di chi la osserva verso il centro urbano di Cosenza.

ULTIMO AGGIORNAMENTO