Un 19enne del Sud inventa una rivoluzionaria protesi al cuore

Il 19enne era già stato nominato Alfiere della Repubblica da Sergio Mattarella

Foto Facebook Giuseppe Bungaro

Giuseppe Bungaro ha 19 anni, è un giovane di Fragagnano, un paesino in provincia di Taranto, ed è stato inserito tra i 100 leader italiani del futuro secondo Forbes.

L’edizione italiana del mensile americano ha infatti individuato i giovani che stanno cambiando il volto del business, dello sport, della cultura e dell’intrattenimento.

Nel settore salute salta agli occhi proprio il nome di Giuseppe, che da 4 anni lavora al suo progetto: un nuovo tipo di protesi vascolare, ideato con un materiale biocompatibile e in grado di ridurre le complicazioni post operatorie di un’angioplastica.

Giuseppe ha avuto già tanti riconoscimenti, tra tutti, quello di cui va più orgoglioso, è la nomina ad Alfiere della Repubblica dal Presidente Sergio Mattarella: “Penso che sia fantastico pensare che la nostra nazione punti molto sui giovani e non ritengo che sia solo un mio risultato, ma è il frutto di tanto lavoro portato avanti dalla mia famiglia e dai medici che hanno creduto in me”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO